#SerieAplanetwin365: ritorno al futuro II. Lupi-A&S è la finale scudetto

19-05-2018
#SerieAplanetwin365: ritorno al futuro II. Lupi-A&S è la finale scudetto

Il tempo si è fermato. La finale di #SerieAplanetwin365 per il 35esimo scudetto della storia del futsal nostrano è la stessa del 2014. Sì, il remake dell’ultima finale di Coppa Italia. Luparense e Acqua&Sapone Unigross, ovvero le prime due di regular season. I sei volte campioni d’Italia rischiano tantissimo a Dosson di Casier in gara-2 delle semi, dopo sei successi in altrettanti precedenti strappano un pari contro una grande Came Dosson, al termine di una partita, trasmessa in diretta streaming su Repubblica.it, dalle mille e un’emozione.

LA PARTITASylvio Rocha si affida ai suoi fedelissimi, lasciando Rosso fuori dai 12. David Marin, sempre senza Ramon, getta nella mischia Jefferson al posto di Jesulito. La Came pressa a tutto campo ma accumula troppi falli nel primo tempo (4 in 3’58”, 5 al 9’16”), i Lupi – che già in precedenza avevano sfiorato il vantaggio con due spunti di Borja Blanco non concretizzati da Tobe e Victor Mello – ne approfittano per passare in vantaggio: proprio su tiro libero, proprio con l’asso spagnolo, il migliore dei suoi. Sylvio Rocha non si perde d’animo, rischia subito con il 5vs4. E la mossa di Murilo Schiochet portiere di movimento porta al pari: gran botta vincente di Rangel, 1-1 all’intervallo. Ripresa al cardiopalma, succede di tutto. Honorio ferma Rangel lanciato a rete e, già ammonito, viene espulso: in superiorità numerica, lo stesso fuoriclasse verdeoro capovolge il risultato. Al 9’14”, però un presunto fallo di mani giudicato tale dai direttori di gara vale il rosso proprio a Rangel e il rigore trasformato da Borja Blanco. Che spiazza Massafra, entrato per l’occasione al posto di Morassi. La Came ci mette tanto cuore per fare fronte all’assenza di Rangel, così Murilo Schiochet ruba palla a Taborda e batte Miarelli per il nuovo vantaggio trevigiano. La risposta dei sei volte campioni d’Italia è immediata: Lara corregge da due passi un tiro di Tobe, firmando la nuova parità. Sylvio Rocha utilizza nuovamente il 5vs4, ma un errore nel cambio del portiere di movimento permette a Tobe di riportare avanti i patavini. Gara finita? Macché: un autogol proprio Tobe rimette tutto in discussione nel finale mozzafiato, ma la rete che sarebbe valsa gara-3 non arriva. Lupi in finale, solo applausi per la Came Dosson.

SERIE A PLANETWIN365 – PLAYOFF
QUARTI DI FINALE (01/05, 05/05, ev. 09/05, gara-3 in casa della meglio piazzata)

1) LUPARENSE-AXED LATINA 6-3 (gara-1 5-4)
2) CAME DOSSON-NAPOLI 2-1 (gara-1 3-3, gara-2 3-3)
3) KAOS REGGIO EMILIA-REAL RIETI  2-5 (gara-1 1-2)
4) ACQUA&SAPONE UNIGROSS-ITALSERVICE PESARO 3-3 (gara-1 5-2)


SEMIFINALI (14/05, 18/05, ev. 22/05, gara-3 in casa della meglio piazzata)
5)
 LUPARENSE-CAME DOSSON 4-4 (gara-1 5-1)
6) ACQUA&SAPONE UNIGROSS-REAL RIETI 4-1 (gara-1 3-1, diretta tv su Fox Sports, PMG Sport 30′ dopo il fischio finale)


FINALE SU FOX SPORTS (28/05, 30/05, 04/06, ev. 06/06, ev. 11/06, gara-1, gara-2 e gara-5 in casa della meglio piazzata)

LUPARENSE-ACQUA&SAPONE UNIGROSS


CLASSIFICA MARCATORI
6 RETI:
Borja Blanco (Luparense)
5 RETI: 
Jonas (A&S)
4 RETI: Rafinha (Luparense), Nicolodi (Real Rieti), Rangel (Came Dosson)
3 RETI: De Matos (Lollo Caffè Napoli)
2 RETI: Schiochet, Bellomo (Came Dosson), André Ferreira (Lollo Caffè Napoli), Marcelinho (Italservice Pesaro), Murilo, Lukaian, Lima (A&S), Pedro Espindola e Diogo Texeira (Axed Latina), Lara, Taborda, Honorio (Luparense), Corsini (Real Rieti)
1 RETE: Peric (Lollo Caffè Napoli), Belsito, Grippi, Vieira (Came Dosson), Bocao, Bertoni, Bordignon, De Oliveira (A&S), Stringari, Revert e Fortini (Italservice Pesaro), Garrido, Kakà, Felipe Mello (Kaos Reggio Emilia), Tobe, Victor Mello, Jefferson, Jesulito (Luparense), Battistoni, Raubo, Paulinho (Axed Latina), Caetao, Leandro Garcia Pereira (Real Rieti)

AUTORETI: Bellomo (Came Dosson pro Lollo Caffè Napoli). Tobe (Luparense pro Came Dosson)