#SerieAplanetwin365, Lupi in vetta. A&S e Came in scia

17-01-2018
#SerieAplanetwin365, Lupi in vetta. A&S e Came in scia

La #SerieAplanetwin365 va in pausa per Euro 2018 con 4 squadre racchiuse in altrettanti punti. Le big di regular season passano indenni il turno infrasettimanale valevole per la diciottesima giornata di regular season, creando un piccolo “strappetto” con le altre, un minino di certezze in mezzo tanta imprevedibilità. Copertina, però, dedicata a Real Rieti e IC Futsal: i sabini di Bellarte sono la prima squadra a violare il PalaBigi di Reggio Emilia, il roster di Vanni Pedrini piega il Pescara alla Cavina, scavalca il Block Stem Cisternino e, attualmente, sarebbe salvo senza passare per il labirinto dei playoff.

IL QUARTETTO – Come nelle previsioni, la Luparense soffre contro un Pesaro in forma smagliante, ma alla fine riesce a domare un indomito Italservice. Che risponde al doppio vantaggio Ramon-Jesulito con Manfroi e l’ex Revert. Ci pensa Tobe a erigersi a uomo della Provvidenza, nonché mvp del PalaFiera: sua la decisiva doppietta nel finale che consente ai super-campioni d’Italia di restare lassù. Le inseguitrici, comunque, non mollano un centimetro, restando a stretto contatto con la vetta. Acqua&Sapone Ungross di ripresa, nella prima partita trasmessa in diretta su Repubblica TV, contro una rabberciata Feldi Eboli, arrivata a Chieti senza Gilli, Dé, Lucas e Burato: De Oliveira e Calderolli in modalità Euro 2018, ma ci vuole una doppietta di Lukaian nel secondo tempo a domare i coriacei salernitani. La Came Dosson, invece, sbriga in meno di un primo tempo la pratica Block Stem Cisternino, presentatosi in terra trevigiana con un roster ridotto all’osso e pieno, zeppo, di Under 19: i ragazzi di Sylvio Rocha volano 5-0 (con doppio Grippi), prima di chiudere con un eloquente 7-2. Anche il Lollo Caffè Napoli regge il passo delle grandi: Jelovcic e Lolo Suazo spingono gli azzurri, ma i capitolini sono tignosi, a immagine e somiglianza del suo nuovo tecnico – Fabrizio Reali, l’erede di Ciccio Angelini – rimontano da 2-5 a 4-5 con Scheleski e Bizjak, tenendo aperto l’incontro comunque fino al suono della sirena.

DOPPIA SORPRESA – A conti fatti, il successo del Napoli è davvero un blitz Capitale, visto che Polido si porta a +5 da Juanlu. Il Kaos infatti, non regge il passo delle big e, dopo il k.o. con la Luparense, incassa il primo stop interno per mano di un ottimo Real Rieti. Al PalaBigi, apre Rafinha, risponde Kakà, decide Joazinho a 1’26” dal suono della sirena: è il quarto successo di fila per Bellarte, quinto considerando la Coppa Divisione, che vale un’ipoteca sui playoff scudetto. La quinta giornata di ritorno, comunque, regala una doppia sorpresa. Già, alla Cavina IC Futsal e Pescara danno vita a un match emozionante. Saura, Ferrugem e Misael rispondono alla rete iniziale di Rosa. L’argentino riapre l’incontro, ma Marcio Borges fa 4-2. Un altro argentino, Maxi Rescia, rende il finale di gara palpitante, ma il rabberciato roster di Patriarca non riesce ad agguantare il pari. Finisce 4-3 e inizia la festa della IC Futsal.


RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI