#SerieAplanetwin365: Cisternino-Napoli apre la 2ª giornata, Social Match Acqua&Sapone-Kaos. Lunedì Eboli-Pescara in tv

29-09-2017
#SerieAplanetwin365: Cisternino-Napoli apre la 2ª giornata, Social Match Acqua&Sapone-Kaos. Lunedì Eboli-Pescara in tv

Archiviata la giornata d’apertura, la SerieAplanetwin365 è pronta a tornare protagonista con il secondo turno: per gli appassionati ci sarà praticamente l’imbarazzo della scelta, visto che le sei partite (Axed Group Latina-Italservice Pesaro è stata rinviata al 24 ottobre) saranno distribuite sull’arco di quattro giorni. Uno l’appuntamento su Sportitalia, il Monday Night tra Feldi Eboli e Pescara, visto che sabato le telecamere dell’emittente visibile in chiaro sul canale 60 del digitale terrestre e sul 225 di Sky saranno al PalaKilgour di Ariccia per la Supercoppa italiana femminile tra Olimpus Roma e Montesilvano.

L’ANTICIPO A inaugurare il programma sarà il Block Stem Cisternino che, reduce dall’exploit del PalaRigopiano contro il Pescara, riceve un Lollo Caffè Napoli che ha vinto e convinto nel big match di sabato scorso contro l’Acqua&Sapone. Al PalaWojtyla, per l’esordio casalingo dei pugliesi nel massimo campionato, è previsto il pubblico delle grande occasioni, che proverà a spingere i padroni di casa di Basile (squalificato, si accomoderà in tribuna) contro un roster – quello di Cipolla – che si è rivelato attrezzatissimo.

TRE SFIDE Ad aprire il palinsesto del sabato sarà il PalaCavina, dove l’Imola Castello se la vedrà alle 18 contro i campioni d’Italia della Luparense. All’esordio la squadra di Vanni Pedrini è uscita con le ossa rotte dal PalaFiera, dove ha subito un pesante 7-2 dal Pesaro, ma per l’occasione il tecnico dei romagnoli ritroverà il suo portiere titolare Juninho, abilissimo nel gioco con i piedi; dall’altra parte Marin, che vuole portare i suoi al top della forma per il Main Round di UEFA Futsal Cup, si aspetta un salto di qualità dopo la vittoria oltremodo sofferta contro una coriacea Lazio.

Due gli appuntamenti alle 18.30. A Chieti, l’Acqua&Sapone è chiamata a reagire dopo la pesante sconfitta del PalaCercola all’esordio e lo farà in diretta su Facebook in quello che è il Social Match della settimana. Antonio Ricci riabbraccia De Oliveira e Osvaldo, ma non potrà contare ancora sul lungodegente Mammarella e probabilmente su Lima, infortunatosi proprio a Napoli e che ha dovuto saltare anche la trasferta in Slovacchia con la nazionale. L’avversario è forse il più scomodo possibile per Murilo e compagni, visto che in Abruzzo arriva un Kaos che ha dimostrato di aver già imparato la cura Juanlu, il nuovo tecnico spagnolo della squadra. Fits e Kakà, solo per citare due nomi, sono giocatori in grado di togliere il sonno a chiunque.

Debutto casalingo anche per la Came Dosson, una delle due squadre capaci di vincere in trasferta (l’altra è il Cisternino) una settimana fa. Il blitz del PalaMalfatti contro il Real Rieti ha alimentato fiducia e autostima tra i veneti del preparato Sylvio Rocha, che vogliono incamerare altri punti preziosi: da vagliare le condizioni di “Japa” Vieira. Il Milano però va preso con le molle: per conferme chiedere alla Feldi Eboli, che è stata rimontata e sconfitta dalla formazione guidata da Sau.

DERBY LAZIALE Al PalaGems, va in scena un derby tra due squadre chiamate a reagire dopo il ko dell’esordio. La Lazio ha dato filo da torcere alla Luparense, ma dalla sfida con i campioni d’Italia è uscita senza punti e con le squalifiche di Bizjak, Daniele Chilelli e del tecnico “Ciccio” Angelini. Vuole approfittarne il Real Rieti di Massimiliano Bellarte, battuto a domicilio una settimana fa dalla Came Dosson. Il Filosofo sogna il primo acuto, biancocelesti permettendo…


MONDAY NIGHT IN TV
Se a Martina Franca è annunciato il pubblico delle grandi occasioni, lo stesso può dirsi del PalaDirceu. Lunedì, in diretta tv (ore 21) su Sportitalia, la squadra campana cerca il riscatto dopo il ko di Milano. E’ l’esordio casalingo in Serie A per la squadra del presidente Di Domenico, Ronconi torna a sfidare Colini: i due allenatori si stimano e si rispettano, ma hanno entrambi bisogno di punti. Già perché il Pescara, avversario dell’Eboli, è stato sconfitto in casa proprio sul filo della sirena dal Cisternino. Le assenze per lo Special One non sono una novità: Caputo, Canal, Borruto e Rosa sono tutti squalificati, Wilhelm è infortunato. “La squadra ancora non è amalgamata”, ha ammesso Ronconi alla vigilia, “c’è ancora scollamento e dobbiamo migliorare, in molti devono adeguarsi alla categoria: in Serie A non si può regalare nulla”. Un discorso valido anche lunedì sera…

CLASSIFICA E PROGRAMMA GARE