#SerieAplanetwin365, anticipi: il Rieti riprende l’Italservice, Feldi Eboli e Civitella vincono ancora

22-02-2019
#SerieAplanetwin365, anticipi: il Rieti riprende l’Italservice, Feldi Eboli e Civitella vincono ancora

L’Italservice Pesaro esce imbattuto dal PalaMalfatti, ma non riesce ad agganciare l’AcquaeSapone Unigross in testa alla classifica della Serie A planetwin365. Negli anticipi della 17ª giornata, la squadra di Fulvio Colini va due volte avanti sul campo del Real Rieti, ma la sfida trasmessa da Sportitalia finisce 2-2; vincono Feldi Eboli e Civitella Colormax Sikkens, che battono rispettivamente Meta Catania Bricocity e Lazio e fanno uno scatto importante in classifica.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Al PalaMalfatti, in un match caratterizzato dai tanti assenti (Alemao, Micoli, Joaozinho, Borruto e Mateus) e da un grande rientro, quello di Canal, gli ospiti partono subito con il piede premuto sull’acceleratore e sbloccano il risultato dopo due minuti con il nazionale argentino Taborda, a segno su assist di Marcelinho. La squadra di Festuccia è in difficoltà, anche perché sembra farsi male anche Jefferson, ma è proprio l’ex Luparense che pareggia dopo una manciata di secondi della ripresa. L’equilibrio, però, non regge neanche 30 secondi, perché Taborda fa doppietta e riporta avanti la squadra di Colini. L’Italservice Pesaro pregusta la più classica delle rivincite dopo il ko in finale di Coppa della Divisione, ma con il portiere di movimento Chimanguinho – appostato sul secondo palo – regala un punto agli amarantocelesti. Finisce 2-2 al termine di una partita emozionante.

Terza vittoria consecutiva per la Feldi Eboli, che da quando è arrivato Francesco Cipolla in panchina ha incamerato 9 punti su 9 disponibili. Nel catino del Paladirceu i padroni di casa partono alla grande e “stordiscono” la Meta Catania Bricocity con l’uno-due firmato da Fornari e Laion. Nella ripresa il portiere goleador si ripete, poi i siciliani di Samperi – alla seconda battuta d’arresto di fila in trasferta – tornano a sperare con Amoedo. Ma è Arrieta, a 25 secondi dalla fine, a mettere al sicuro la vittoria della Feldi Eboli, che raggiunge momentaneamente il Maritime Augusta al quinto posto. La Meta, a sua volta, è raggiunta dal Civitella Colormax Sikkens, che a Roma contro la Lazio ottiene il quarto successo di fila.

Eppure al Palagems i Biancocelesti vanno avanti tre volte, grazie alla doppietta di Gedson e al sigillo di Bizjak, Gli abruzzesi di Palusci rispondono colpo su colpo – con l’ex Misael, Morgado e Coco Schmitt, con quest’ultimo che firma anche il primo sorpasso. Gli ospiti vanno sul +2 con Titon, poi la squadra di Reali – che alla fine deve contare le espulsioni di Vieira e Biscossi – torna a sperare con Rocha. Ma a far festa è ancora una volta il Civitella.