#SerieAplanetwin365, 9ª giornata: vittorie per Feldi, Catania, Came e Napoli

07-12-2018
#SerieAplanetwin365, 9ª giornata: vittorie per Feldi, Catania, Came e Napoli

Le prime quattro gare della nona giornata di campionato ci regalano tre successi esterni su quattro. Fra le mura amiche vince solo la Feldi Eboli, che regola 7-3 il Real Rieti. Vincono invece Meta Catania, Came Dosson e Napoli rispettivamente sui campi di Lazio, Latina e Civitella, rispettando così i valori espressi sin qui dalla classifica. Domani si torna in campo: alle 16 Arzignano-Acqua&Sapone in diretta su PMGSport Futsal. Lunedì sera, invece, si chiude con il big match Maritime Augusta-Pesaro in diretta su Sportitalia.

LAZIO-META CATANIA BRICOCITY 1-2 (1-1 p.t.)

Quarta vittoria consecutiva per la Meta Catania che supera di misura la Lazio al PalaGems nella gara di apertura del nono turno. Primo tempo molto tattico ed equilibrato, con le due squadre che si pungono a vicenda nel giro di pochi minuti: al decimo è il solito Carmelo Musumeci a sbloccare la sfida, a cui risponde Gedson a 6’ dall’intervallo. La ripresa è ben più appassionante, con entrambe le squadre che costruiscono una quantità innumerevole di occasioni da rete. Quando tutto sembra volgere verso un segno “X”, la squadra di Samperi passa, col nono gol in campionato di capitan Musumeci, che realizza la doppietta personale che decide la sfida. La Lazio nel finale ci prova inserendo il portiere di movimento, ma il tempo è poco e tiranno. I siciliani riescono a vincere a Roma, lì dove era stata fermata sul pari la capolista Maritime Augusta. I biancocelesti restano con l’amaro in bocca e con un solo punto in classifica, pur non demeritando.

LAZIO: Espindola, Giulii Capponi, Priori, Beltrano, Biscossi, Gedson, Chilelli, Misael, Rocha, De Lillo, Bizjak, Lupi, Ottaviani, Afilani. All Reali
META CATANIA BRICOCITY: Thiago Perez, Ernani, Alex, Tres, Espindola, Messina, Zappala’, Maccarone, Amoedo, Azzoni, C.Musumeci, L.Musumeci, Tornatore. All. Samperi
MARCATORI: 9’25’’ p.t. C. Musumeci (M), 13’34’’ Gedson (L), 18’04’’ s.t. C. Musumeci (M)
AMMONITI: Giulii Capponi (L), Tres (M)
ARBITRI: Nicola Acquafredda (Molfetta), Giuseppe Parente (Como) CRONO: Gianluca Gentile (Roma 1)

LYNX LATINA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 3-9 (1-4 p.t.)

Gara senza storia al PalaBianchini. O meglio, la storia dura solamente cinque minuti. Il Napoli passa in vantaggio con la rete di Jelvocic al quarto minuto, al quale risponde immediatamente Juan Carlos per i nerazzurri. L’1-1 resiste fino all’ottavo, con Cesaroni che firma il nuovo sorpasso del Napoli, che da lì non si volterà più indietro. De Luca e Rubio dilatano il parziale sin nella prima frazione di gioco. Nella ripresa subito Cesaroni e poi due volte Salas rendono larghissimo il parziale fino al momentaneo 7-1. Di lì in poi i gol sono utili solamente ad aggiornare il tabellino, con il Latina che prova a rendere meno amaro il parziale con la doppietta di Edu, a cui risponde però Cesaroni, con un poker personale. Al PalaBianchini è 3-9 per il Napoli che sale momentaneamente al secondo posto, in attesa delle gare di Acqua&Sapone e Pesaro.

LYNX LATINA: Chinchio, Juan Carlos, Carlinhos, Battistoni, Anas,Menichella, Raimondi,  Cretella, Palmegiani, Pilloni, Lo Cicero, Antonito, Edu, Vona. All. Paniccia
LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Bellobluono, Jelovcic, Mancha, Salas, Rubio,Mennella, Duarte, De Luca, Cesaroni, G. Moccia, P. Moccia, Amirante. All. Marin
MARCATORI: 4′ p.t. Jelovcic (N), 5′ Juan Carlos (L), 8′ Cesaroni (N), 13′ De Luca (N), 16’30” Rubio (N), 3’40” s.t. Cesaroni (N), 4’30” e 5’35” Salas (N), 12’30” Cesaroni (N), 12’55” e 14’40” Edu (L), 17’30” Cesaroni (N)
AMMONITI: Carlinhos (L), Chinchio (L)
NOTE: Al minuto 8’31” s.t. Duarte (N) sbaglia un calcio di rigore
ARBITRI: Angelo Galante (Ancona), Giulio Colombin (Bassano del Grappa) CRONO: Alessandro Pompeo Ghiretti (Ciampino)

CIVITELLA COLORMAX SIKKENS-CAME DOSSON 1-6 (0-2 p.t.)

Con la forza dell’esperienza la Came Dosson si porta a casa i tre punti al Pala Santa Filomena di Chieti. Nel primo tempo la gara viaggia sul filo dell’equilibrio, con il Civitella che spaventa i ragazzi di Rocha, prima del gol di Belsito che gira la partita. L’argentino trova la doppietta personale un minuto dopo e siamo al nono. Chiuso 2-0 il primo tempo, la rete di testa di Bellomo indirizza definitivamente l’incontro. A nulla serve il gol di Titon che riaccende la fiammella della speranza, ma solo per pochi minuti. Japa Vieira spacca la porta per il momentaneo 4-1, poi la doppietta di Grippi fa calare il sipario. La Came batte il Civitella 1-6 e risponde al successo della Meta Catania.

CIVITELLA COLORMAX SIKKENS: Mazzocchetti, Jelavic, Morgado, Titon, Fabinho, Rocchigiani, Dodò, Curri, Horvat, Vitinho, Pieragostino, Pavone, Maccarone, Di Vincenzo. All. Palusci
CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Vieira, Grippi, Schiochet, De Matos, Fusari, Bellomo,, Sviercoski, Igor, Ronzani, Morassi, Rosso, Furlanetto. All. Rocha
MARCATORI: 8’18” p.t. e 9’01” Belsito (CD), 3’45” s.t. Bellomo (CD), 8’15” Titon (CC), 12′ Vieira (CD), 15’07” e 18’20” Grippi (CD)
AMMONITI: Schiochet (CD), Dodò (CC), Rocchigiani (CC), Bellomo (CD)
ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Simone Micciulla (Roma 2) CRONO: Matteo Ariasi (Pescara)

FELDI EBOLI-REAL RIETI 7-3 (1-1 p.t.)



Importantissimo successo della Feldi Eboli, che al PalaDirceu batte il Real Rieti nello scontro diretto. Gli ebolitani vanno sotto in chiusura di primo tempo con il gol di Nicolodi, ma Josiko riporta subito in parità l’incontro trenta secondi dopo il vantaggio ospite. Nel secondo tempo è un monologo di reti della Feldi. Romano apre dopo 40’’ e replica al decimo. Gli fa eco Pedotti fra il decimo e il dodicesimo: il capitano della Feldi chiude i conti, rendendo vana la doppietta di Chimanguinho. Anche perché ritrova la rete Jader Fornari per un 7-3 importante, che tiene in corsa la Feldi per le prime quattro posizioni.


FELDI EBOLI: Pasculli, Tuli, Bocao, André, Fornari, Josiko, Giordano, Romano, Frosolone, Arrieta, Pedotti, Caponigro. All. Basile
REAL RIETI: Garcia Pereira, Joaozinho, Jefferson, Rafinha, Kakà, Alemao, Evandro, Esposito, Stentella, De Michelis, Chimanguinho, Nicolodi. All. Festuccia
MARCATORI: 18’06” p.t. Nicolodi (R), 18’30” Josiko (F), 0’42” e 9’08” s.t. Romano (F), 9’32” e 11’48” Pedotti (F), 13’26” Chimanguinho (R), 16’17” Fornari (F), 17’31” André (F), 19’47” Chiamanguinho (F)
AMMONITI: André (F), Pedotti (F), Pasculli (F), Jefferson (R)
ARBITRI: Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia), Ciro Oliviero (Pesaro) CRONO: Domenico Caccavale (Ercolano)