#SerieAplanetwin365, 9ª giornata. Doppio Cuzzolino, l’A&S in vetta

08-12-2018
#SerieAplanetwin365, 9ª giornata. Doppio Cuzzolino, l’A&S in vetta

Dopo aver conquistato la Supercoppa italiana Noitel, l’Acqua&Sapone Unigross ritrova anche – per il momento – la vetta della Serie A planetwin365. Nell’unica gara del massimo campionato giocata sabato, i campioni d’Italia escono nella ripresa e battono 4-2 al Palatezze un coriaceo Arzignano, trascinati dalla doppietta di Leandro Cuzzolino, uno degli ex della sfida insieme con Gabriel Lima e Jonas Pinto. Il quadro della nona giornata si completerà lunedì, con il Monday Night (in diretta tv su Sportitalia alle 20.50) tra Maritime Augusta e Italservice Pesaro che modificherà di nuovo la testa della graduatoria.

EQUILIBRIO I biancorossi veneti, penultimi in classifica con un’unica vittoria all’attivo, non ci stanno a fare le vittime sacrificali. Boschetto, in panchina in attesa dell’arrivo del nuovo allenatore Fabian Lopez (l’argentino sarà in Italia lunedì) carica a dovere la squadra, che nel primo tempo tiene alla grande il campo. Edgar Bertoni ha subito una grande chance in avvio, dall’altra parte Fiuza – schierato da Tino Pérez al posto di Mammarella – ipnotizza il bomber Amoroso.

I campioni d’Italia vanno vicinissimi al vantaggio con Calderolli, fermato solo dal palo, mentre i padroni di casa si accendono con Linhares, che esalta di nuovo i riflessi di Fiuza. Jesùs Murga salva sulla linea su Bertoni, il primo tempo si chiude senza reti.

GOL A GRAPPOLI I gol, comunque, arrivano copiosi nella ripresa, dopo un grande intervento di Urbani su Cuzzolino. Lo stesso argentino regala un assist d’oro a Calderolli, che gira di sinistro e mette nel sacco: 1-0 per l’Acqua&Sapone. Il raddoppio arriva dopo meno di due minuti, per merito di Coco, che fa centro di sinistro su un pallone fatto riuscire da Lima. Tre minuti ed ecco il tris, grazie al tocco sotto misura – “artigianale” ma efficace – di Cuzzolino, dopo un prepotente spunto di Lukaian.

La partita sembra chiusa, ma l’Arzignano ha orgoglio da vendere. L’ex Paulinho, servito da Houenou, si porta avanti il pallone con una suolata e sempre di sinistro fa secco in diagonale Fiuza. Sono trascorsi solo 15 secondi e i biancorossi sentono di potercela fare, a maggior ragione dopo il bellissimo gol realizzato al minuto 12’31’’: Salamone si allarga ma tiene vivo il pallone, poi lo serve sotto misura per Amoroso che di testa non può sbagliare. Serve un altro gol e, a due minuti dalla fine, Boschetto schiera Tres portiere di movimento; ma Jesùs Murga, a 54’’ dalla sirena, commette fallo a bonus esaurito e Cuzzolino trasforma il tiro libero che mette al sicuro il risultato, festeggiando la doppietta personale.

L’Acqua&Sapone aggancia per il momento il Maritime Augusta al primo posto, con lo stesso numero di partite dei siciliani.

ARZIGNANO-ACQUA&SAPONE UNIGROSS 2-4 (p.t. 0-0)

ARZIGNANO: Urbani, Jesùs Murga, Linhares, Tres, Paulinho, Rosa, Amoroso, Salamone, Zarantonello, Stepic, Houenou, Pozzi. All. Boschetto
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Fiuza, Lima, Cuzzolino, Murilo, Bertoni, Ercolessi, Casciano, Calderolli, Lukaian, De Oliveira, Coco, Avellino, Jonas, Mammarella. All. Pérez
MARCATORI: 2’55” s.t. Calderolli (AS), 4’04” Coco (AS), 7’11” Cuzzolino (AS), 7’26” Paulinho (A), 12’31” Amoroso (A), 19’06” Cuzzolino (AS) su t.l.
AMMONITI: Bertoni (AS), Amoroso (A), Salamone (A), Paulinho (A), Jesùs Murga (A)
ARBITRI: Stefano Pani (Oristano), Ferruccio Prisma (Crotone) CRONO: Walter Suelotto (Bassano del Grappa)

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA