#SerieAplanetwin365, 5° turno: l’A&S visita l’Eboli, la Came all’esame Cisternino. I Lupi contro il Pesaro su Sportitalia

20-10-2017
#SerieAplanetwin365, 5° turno: l’A&S visita l’Eboli, la Came all’esame Cisternino. I Lupi contro il Pesaro su Sportitalia

Quattro anticipi al venerdì, tre sfide al sabato. La #SerieAplanetwin365 torna al completo per le gare della quinta giornata, in programma nell’arco di appena due giorni e che possono dare indicazioni importanti in chiave classifica. La gara più interessante sembra Block Sterm Cisternino-Came Dosson, mentre sabato davanti alle telecamere di Sportitalia la Luparense ospiterà l’Italservice Pesaro.

ANTICIPI Il piatto forte di questo turno, classifica alla mano, sembra la sfida del PalaWojtyla. A Martina Franca il Block Stem Cisternino sogna il sorpasso alla Came Dosson, al momento in testa alla classifica. La squadra di Basile non potrà però contare sullo squalificato Cainan De Matos, uno dei suoi uomini migliori, mentre Sylvio Rocha ha tutto l’organico a disposizione. I pugliesi in casa non hanno ancora vinto, malgrado abbiano il pubblico probabilmente più caldo di tutta la Serie A, e vogliono sbloccarsi. I veneti guardano tutti dall’alto in basso come l’Acqua&Sapone Unigross, attesa da una non semplice trasferta al Paladirceu contro la Feldi Eboli. La squadra guidata da Massimo Ronconi dopo quattro giornate ha un solo punto e deve iniziare a invertire la rotta: il tecnico romano non potrà contare sullo squalificato Pasculli, portiere che in queste ultime giornate aveva sostituito l’infortunato Gilli. Gli abruzzesi di Ricci, però, sono uno degli organici più completi di tutto il massimo campionato.

Serve una reazione anche al Real Rieti, uscito con le ossa rotte dal posticipo di Latina per via della sconfitta e delle squalifiche di Nicolodi ed Hector. Al PalaMalfatti arriva il Kaos Reggio Emilia, che finora ha convinto più tra le mura amiche che nella versione da trasferta. Sarà anche una sfida nella sfida tra i due tecnici, Massimiliano Bellarte e Juanlu Alonso: lo spettacolo non dovrebbe mancare, malgrado l’assenza di Kakà.

Delicata anche l’ultima sfida di venerdì, in programma alle 21 al Palacercola. Il Lollo Caffè Napoli è chiamato a reagire immediatamente dopo il pesantissimo rovescio di una settimana fa sul campo della Came Dosson, dove i partenopei hanno rimediato un pesante 7-1. In Campania arriva una Lazio riposata – non ha giocato una settimana fa – e che in trasferta ha già messo in difficoltà la Luparense e battuto il Milano: i ragazzi di Francesco Cipolla, al quale la società ha rinnovato la fiducia, sono avvisati…
SABATO A inaugurare il programma del sabato, alle 16, sarà il Milano. La squadra di Sau, tre sconfitte consecutivo dopo l’affermazione all’esordio contro la Feldi Eboli, è chiamata a misurarsi con un’Axed Latina che lunedì scorso ha trovato il primo sorriso della stagione. I lombardi hanno assoluto bisogno di punti e sperano nell’apporto dei loro tifosi, ma la squadra di Mannino ha dalla sua un roster di tutto rispetto e un Raubo in un grande momento di forma.
Dopo le fatiche della UEFA Futsal Cup, sabato tornano in campo la Luparense e il Pescara. I campioni d’Italia, che accusano due punti di ritardo dalla vetta, ospitano un Italservice Pesaro alla seconda trasferta consecutiva dopo la pesante sconfitta con l’Acqua&Sapone. Davanti alle telecamere di Sportitalia, i Lupi di Marin cercano la terza vittoria casalinga in campionato, contro i rossiniani di Diaz che saranno orfani dello squalificato Boaventura.

I Delfini, in un Palarigopiano sempre a porte chiuse, ricevono l’IC Futsal. Reduce da due vittorie consecutive, la squadra guidata da Fulvio Colini punta a confermarsi: tornano ai box Caputo e Borruto, che erano invece disponibili in Europa, ancora out Fernando Wilhelm. La squadra di Vanni Pedrini arriva in Abruzzo rinfrancata dal primo successo della stagione e con gli spagnoli Murga e Saura – quattro gol a testa sinora – annunciati in ottima forma.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA DELLE PARTITE E LA CLASSIFICA AGGIORNATA DELLA #SERIEAPLANETWIN365