#SerieAfutsal: apre il Social Match Pesaro-IC Futsal, il clou è Napoli-A&S (Sportitalia)

21-09-2017
#SerieAfutsal: apre il Social Match Pesaro-IC Futsal, il clou è Napoli-A&S (Sportitalia)

La lunga astinenza da futsal sta finalmente per terminare. Venerdì scatta il campionato italiano di Serie A, giunto alla 35esima edizione e che torna a quattordici squadre: non accadeva dalla stagione 2012-13. Quello che ci porterà fino alla finale dei playoff scudetto, a partire , sarà un cammino lungo e appassionante, “accompagnato” dalla conferma della Final Eight di Coppa Italia e dalla grande novità della Coppa della Divisione.

Sarà il campionato più (tele)visto di sempre, con due dirette a settimana su Sportitalia – ormai visibile anche in streaming dai propri device – e, per questa prima giornata ‘spalmata’ su tre giorni, il Social Match trasmesso sulla pagina Facebook della Divisione (senza dimenticare le dirette streaming curate direttamente dalle società): sarà proprio la sfida del Palafiera tra la neopromossa Italservice Pesaro e l’Imola Castello a inaugurare la Serie A 2017/18. Un torneo che si annuncia avvincente, con cinque “big” accreditate per la lotta al titolo ma tante altre realtà, nuove e consolidate, pronte a stupire.

GLI ANTICIPI La novità del Social Match – la partita trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook della Divisione Calcio a cinque e visibile in tutto il mondo – dà il via ufficiale alla nuova Serie A. Al PalaFiera la neopromossa Italservice Pesaro ospita l’Imola Castello, che ha confermato Vanni Pedrini ma non potrà contare sul suo portiere Juninho, squalificato. Sulla panchina dei rossiniani siede da questa stagione Ramiro Diaz, tornato in Italia dopo le esperienze con Luparense, Real Rieti, Ats Quartu, Marca Futsal e Orte. Il tecnico spagnolo, che ha preso il posto di Cafù, punta forte sui gol di Marcelinho – capocannoniere della scorsa serie A – e sull’estro di Tonidandel. Un quarto d’ora dopo faranno il loro esordio i campioni d’Italia della Luparense, opposti alla Lazio. Marin, tecnico dei veneti, dovrà gestire una rosa rivoluzionata malgrado lo scudetto conquistato la scorsa estate: soltanto cinque i giocatori rimasti alla corte dello spagnolo (Honorio, Taborda, Miarelli, Ramon, Lara), che quest’anno allenerà il suo connazionale Revert Cortes – tra le rivelazioni della scorsa stagione con l’Imola – oltre a Jefferson, Victor Mello, Betao e Rafinha. La formazione biancoceleste ha cambiato guida tecnica, con “CiccioAngelini che ha preso il posto di Mannino, accasatosi all’Axed Group Latina: i gradi di capitano sono passati sul braccio di Giuliano Fortini, ex enfant prodige pronto a spiccare il salto definitivo.

LE GARE DI SABATO Ad aprire il programma di sabato sarà un atteso duello tra neopromosse, Milano-Feldi Eboli. Una rivincita della finale dei playoff di A2, che vide imporsi i campani di Massimo Ronconi, che torna a calcare i palcoscenici del massimo campionato. Lucas (squalificato per l’esordio), Baron, Dé e Jorginho sono i nuovi innesti che il presidente di Di Domenico – con l’ausilio del dt Serratore – ha portato al Paladirceu, senza dimenticare il terzetto di ex Napoli composto da Pedotti, Fornari (appiedato anche lui per l’esordio) e Pasculli. Julio Delgado, Horvat, Ziberi e Fabricio Urio rappresentano le principali entrate della società lombarda, che ha salutato invece Fantecele, Juanpe e Luciano Mendes.

Lollo Caffè Napoli-Acqua&Sapone Unigross sarà invece la prima diretta stagionale su Sportitalia (ore 18.30) e rappresenta il piatto forte della prima giornata. I partenopei, che hanno cambiato tantissimo, vanno inseriti di diritto tra le favorite per lo scudetto: Espindola in porta, Lolo Suazo, Patias, Peric, Ghiotti, Duarte e il talentuoso nazionale croato Jelovcic più avanti, oltre a Scigliano, Chinchio e Terenzi sono le novità a disposizione di Cipolla, rimasto in panchina come Ricci dalla parte opposta. Proprio una clamorosa sconfitta degli abruzzesi al Palacercola, tra l’altro trasmessa in tv da Sportitalia, portò il tecnico laziale sulla panchina dell’Acqua&Sapone, che ha acquistato due campioni d’Italia in caricaBertoni e Coco – oltre a Osvaldo (reduce dalle positive esperienze in A2 con Catanzaro e Policoro), Sergio Quilez e Calderolli (un ritorno, quest’ultimo).

Sempre alle 18.30, ma al Palabigi – dove giocherà quest’anno a seguito della fusione con la F.lli Bari – scenderà in campo il Kaos Reggio Emilia, contrapposto all’Axed Group Latina, guidato come detto da Mannino. A guidare gli emiliani c’è lo “spagnolo” Juanlu Alonso – ex Cioli Cogianco – che ha portato con sé Molitierno, Fits e Fusari. Oltre a loro, rafforzeranno il roster Dudù Costa, Avellino, Pulvirenti, Garrido e Luka. I pontini hanno perso Maina e Avellino, senza però dimenticare Chinchio, Terenzi, Amoedo e Corso; a rafforzare il roster sono arrivati Del Ferraro, Saùl, Maluko e Pedro Espindola. Ci si aspetta molto da Raubo, giovanissima promessa pronta a spiccare il volo.

C’è grande attesa anche per l’esordio del Pescara, che inizia il campionato dalla sfida interna contro il neopromosso Block Stem Cisternino: amarcord per Luca Leggiero, tornato nella sua Puglia dopo tanti anni da protagonista al Palarigopiano. Il nazionale azzurro non troverà ad accoglierlo i suoi vecchi tifosi, visto che i Delfini fino a dicembre giocheranno a porte chiuse per decisione del giudice sportivo dopo gara-1 dell’ultima finale scudetto contro la Luparense. Colini, confermatissimo tecnico degli abruzzesi, deve fare i conti con una lunga lista di indisponibili: Wilhelm sarà out per alcuni mesi dopo l’intervento chirurgico cui si è sottoposto, il neo capitano Cuzzolino, Borruto, Caputo, Canal ed Ercolessi non potranno giocare causa squalifica. Il Cisternino, sulla cui panchina Basile ha preso il posto di Parrilla, arrivano in Abruzzo forte di un organico potenziato dagli inserimenti di Micoli, Josiko, Fabinho, Edu, Paulinho, Araujo e soprattutto Franklin, arrivato dal Benfica.

IL POSTICIPO Real Rieti-Came Dosson è l’altro appuntamento su Sportitalia (domenica, ore 18.30) di questa prima giornata. Al PalaMalfatti è arrivato Massimiliano Bellarte, dopo la fortunata esperienza in Belgio alla guida dell’Halle-Gooik, con cui ha fatto incetta di titoli. Il “Filosofo” potrà contare sui fedelissimi Caetano ed Hector, oltre che su Nicolodi e Garcia Pereira, due giocatori in cerca di riscatto; la rosa degli amarantocelesti è stata inoltre rinforzata con Massafra, Jesulito e Joaozinho. I veneti del confermato mister Sylvio Rocha hanno dovuto incassare quattro addii pesanti – quelli di Belsito, Boaventura, Michele Bordignon e Miraglia – e sono corsi ai ripari ingaggiando Morassi in porta, Di Guida e Grippi, oltre al promettente Rangel; è stato riscattato “Japa” Vieira, mentre Svierkovski è rientrato alla base dopo il prestito al Bubi Merano.

IL PROGRAMMA

SERIE A 2017/18 – PRIMA GIORNATA
VENERDI’ 22 SETTEMBRE – ore 20.45


ITALSERVICE PESARO-IC FUTSAL
diretta sulla pagina Facebook della Divisione Calcio a cinque
ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Andrea Campi (Ciampino) CRONO: Pierluigi Tomassetti (Ascoli Piceno)

LUPARENSE-LAZIO ore 21
ARBITRI: Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna), Fabiano Maragno (Bologna) CRONO: Federico Beggio (Padova)


SABATO 23 SETTEMBRE – ore 18.30


KAOS REGGIO EMILIA-AXED GROUP LATINA

ARBITRI: Luca Mario Vannucchi (Prato), Ciro Oliviero (Pesaro) CRONO: Paolo Gandolfi (Parma)

MILANO-FELDI EBOLI ore 15.30
ARBITRI: Stefano Pani (Oristano), Riccardo Davì (Bologna) CRONO: Davide De Ninno (Varese)

LOLLO CAFFÈ NAPOLI-ACQUA&SAPONE UNIGROSS diretta tv su Sportitalia
ARBITRI: Michele Caprioli (Venosa), Ferruccio Prisma (Crotone), Enrico Pagano (Torre Annunziata) CRONO: Giovanni Ferraioli Vitolo (Castellammare di Stabia)

PESCARA-BLOCK STEM CISTERNINO
ARBITRI
: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Fabio Pagliarulo (Napoli) CRONO: Marco Di Filippo (Teramo)


DOMENICA 24 SETTEMBRE – ore 18.30


REAL RIETI-CAME DOSSON
diretta tv su Sportitalia
ARBITRI: Gianfranco Marangi (Brindisi), Carmelo Alfano (Brindisi), Massimo Tariciotti (Ciampino) CRONO: Gianluca Gentile (Roma 1)