Live Match

#SerieAfutsal: il Napoli cade a Imola, Pescara in fuga. Luparense ok FOTO

07-01-2017
#SerieAfutsal: il Napoli cade a Imola, Pescara in fuga. Luparense ok FOTO

Il primo sabato di futsal del 2017 costa caro alla Lollo Caffè Napoli: la squadra di Cipolla cade 4-3 sul parquet della Ma Group Imola e regala la fuga al Pescara, che batte 3-1 la Lazio ed è ora a +5 sul secondo posto. Dietro il duo di testa, oltre l’Imola risale la Luparense, grazie al 7-4 all’Axed Group Latina nel posticipo televisivo. In zona salvezza, punto d’oro (ma con beffa) per la Futsal Isola, raggiunta all’ultimo secondo sul 5-5 dal Kaos Futsal; tre passi in avanti per il Real Rieti, che si stacca dal terzetto di coda vincendo 5-4 sul campo della Came Dosson. La prima di ritorno del campionato di Serie A di calcio a 5 sarà completata domani alle 18 dal posticipo del PalaCesaroni tra Cioli Cogianco e Acqua&Sapone Unigross.

FUGA PESCARA Gli abruzzesi soffrono per un tempo contro la Lazio, ma alla fine riescono a venire a capo di una partita che si era messa male e volano a +5 sul Napoli. Al PalaRigopiano, sblocca il risultato il portiere Laion con un destro dalla distanza, che spezza il dominio territoriale della squadra di Colini. Che nella ripresa, però, in meno di un minuto capovolge il risultato con Canal e Chimanguinho, prima del sigillo finale di Duarte.

NAPOLI K.O. Vince la prima della classe, non la seconda: la Lollo Caffè Napoli, che proprio contro la Ma Group Imola aveva conquistato l’accesso alla Final Four di Winter Cup, cade alla Palestra Cavina contro la più grande novità di questa stagione, la squadra di Vanni Pedrini che non si sta accontentando di un girone di andata strepitoso. Eppure, per il Napoli la partita si era messa benissimo, grazie ai gol di Crema e De Luca: il primo tempo però, si chiude sul 2-3 per il gol di Vignoli e l’autorete di Davì su tiro di Jelavic, ma soprattutto per il sigillo di Manfroi che all’ultimo secondo manda il Napoli al riposo in vantaggio. Nella ripresa, il ribaltone: pari di Marcio Borges, gol partita di Jelavic con il Napoli in inferiorità numerica per l’espulsione di Crema.

LUPI DI RIMONTA Davanti alle telecamere di Sportitalia, la Luparense si tiene stretta il terzo posto con il successo in rimonta sull’Axed Group Latina. Rimonta, perché il primo tempo si chiude con il Latina avanti 4-1: sblocca il sinistro chirurgico di Maina, pareggiato da un altro argentino, Brandi, che fa 1-1 con il Latina in inferiorità numerica per l’espulsione di Bernardez. Basile perde un uomo importante, ma ha Luciano Avellino, che piazza la tripletta prima dell’intervallo: due tiri liberi e una puntata superano Morassi. Dagli spogliatoi, esce però una Luparense più in partita che mai: Taborda la rianima, Coco la ravviva, poi ancora l’argentino di sinistro firma il pareggio. E’ un break dal quale gli ospiti non si riprendono: Honorio (200° gol con la Luparense), Taborda (tripletta) e Mancuso regalano alla squadra di Marin la seconda vittoria in nove giorni dopo quella in Winter Cup.

ISOLA BEFFATA Al Pala Hilton Pharma di Ferrara, il Kaos Futsal rischia la figuraccia ma all’ultimo secondo riesce a salvarsi dalla sconfitta interna contro la Futsal Isola. Secondo pareggio in due sfide tra gli emiliani di Fernandez e gli Orange di Angelini, dopo il 4-4 dell’andata. Padroni di casa avanti grazie al sinistro di Ercolessi ma raggiunti da un gol bellissimo di Emer. Altro botta e risposta nel primo tempo tra Titon e l’Isola, che fa 2-2 grazie all’autorete di Vinicius. La punizione di Peric supera Leofreddi e ripristina il vantaggio del Kaos, ma Arribas sfrutta un angolo battuto velocemente e al 10’20’’ pareggia ancora. Partita che vive di strappi: Vinicius stavolta indovina la porta giusta, come Marcelinho (4-4) e come Zoppo, che pesca il jolly con la porta vuota e regala il sogno dei tre punti all’Isola. Sogno che svanisce all’ultimo secondo, perché Tuli “buca” Leofreddi e regala un punto al Kaos, che però non può esultare.

COLPO RIETI La ricostruzione del Real Rieti dopo una prima parte di stagione da dimenticare comincia con un successo (5-4) a Dosson, contro una Came che ora compone il terzetto all’ultimo posto con Lazio e Isola. Sblocca Paulinho con il classico movimento da pivot, raddoppia Calderolli che tocca per ultimo il diagonale di Cesaroni; la Came accorcia le distanze con un tiro libero di Boaventura e pareggia nella ripresa con un’autorete di Rafinha propiziata dall’ex Vieira. Poi si scatena Calderolli: destro al volo e 3-2, nuovo pari di Japa Vieira e altro gol dell’ex Real Dem per il 4-3, che diventa 5-3 grazie a Saul. Inutile, nel finale, la rete di Belsito.

SERIE A – 12ª GIORNATA

SABATO 
MA GROUP IMOLA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 4-3

CAME DOSSON-REAL RIETI 4-5

KAOS FUTSAL-FUTSAL ISOLA 5-5

PESCARA-LAZIO 3-1

LUPARENSE-AXED GROUP LATINA 7-4

DOMENICA
CIOLI COGIANCO-ACQUA&SAPONE UNIGROSS (ore 18, and. 1-1)
ARBITRI
: Luca Mario Vannucchi (Prato), Francesco Scarpelli (Padova) CRONO: Luca Di Stefano (Albano Laziale)

CLASSIFICA E CLASSIFICA MARCATORI


MA GROUP IMOLA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 4-3 (3-2 p.t.)
MA GROUP IMOLA: Juninho, Vignoli, Jelavic, Borges, Fabinho,
 Deilton, Frassineti, Lesce, Napoletano, Neri, Castagna, Battaglia. All. Pedrini

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Garcia Pereira, Botta, Davì, De Bail, Crema, De Luca, Varriale, Manfroi, Bocao, Cretella, André, Pasculli. All. Cipolla

MARCATORI: 10’36’’ p.t. Crema (N), 14’31’’ De Luca (N), 15’43’’ Vignoli (I), 17’29’’ aut. Davì (N), 19’59’’ Manfroi (N), 1’09’’ s.t. Borges (I), 18’37’’ Jelavic (N)

AMMONITI: Jelavic (I), Crema (N), Borges (I)

ESPULSI: Crema (N) al 17’28’’ per gioco scorretto

ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Giuseppe Parente (Como) CRONO: Fabio Mavaro (Parma)

 

CAME DOSSON-REAL RIETI 4-5 (1-2 p.t.)
CAME DOSSON: Miraglia, Belsito, Schiochet, Vieira, Boaventura, Bordignon, Kedzierski, Bellomo, Crescenzo, Vavà, Rosso, Vascello. All. Rocha

REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Rafinha, Calderolli, Saul, Pandolfi, Corsini, Paulinho, Scappa, Cesaroni, Guennounna, Patrizi. All. Patriarca

MARCATORI: 6’16’’ p.t. Paulinho (R), 10’15’’ Calderolli (R), 19’10’’ t.l. Boaventura (C), 12’10’’ s.t. aut. Rafinha (R), 13’17’’ Calderolli (R), 15’40’’ Vieira (C), 16’ Calderolli (R), 16’30’’ Saul (R), 18’50’’ Belsito (C)

AMMONITI: Rafinha (R), Calderolli (R), Boaventura (C), Jeffe (R)

ARBITRI: Alessandro Maggiore (Bologna), Stefano Pani (Oristano) CRONO: Gaudenzio Raffaelli (Treviso)

 

KAOS FUTSAL-FUTSAL ISOLA 5-5 (2-2 p.t.)
KAOS FUTSAL: Timm, Nora, Ercolessi, Peric, Kakà, Titon, Schininà, Salas, Tuli, Vinicius, Di Guida, Putano. All. Fernandez

FUTSAL ISOLA: Leofreddi, Espindola, Zoppo, Arteiro, Marcelinho, Arribas, Tiveron, Mazzuca, Emer, Cerulli, Galati. All. Angelini

MARCATORI: 2’21’’ p.t. Ercolessi (K), 10’35’’ Emer (I), 12’51’’ Titon (K), 17’45’’ aut. Vinicius (K), 3’10’’ s.t. Peric (K), 10’20’’ Arribas (I), 12’01’’ Vinicius (K), 13’20’’ Marcelinho (I), 15’40’’ Zoppo (I), 19’59’’ Tuli (K)

AMMONITI: Schininà (K), Tuli (K), Marcelinho (I)

ARBITRI: Alberto Vantini (Verona), Vincenzo Francese (Battipaglia) CRONO: Manuel Lontani (Ravenna)

 

PESCARA-LAZIO 3-1 (0-1 p.t.)
PESCARA: Capuozzo, Salas, Duarte, Canal, Chimanguinho, Pulvirenti, Leggiero, Caputo, Rosa, Morgado, Tenderini, Pietrangelo. All. Colini

LAZIO: Laion, Giasson, Fortini, Gedson, T. Chilelli, Gattarelli, D. Chilelli, Gastaldo, Chiomenti, Stoccada, Lupi, Guercio. All. Mannino

MARCATORI: 15’40’’ p.t. Laion (L), 8’47’’ s.t Canal (P), 9’20’’ Chimanguinho (P), 19’ Duarte (P)

AMMONITI: Duarte (P)

ARBITRI: Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna), Riccardo Davì (Bologna) CRONO: Lorenzo Di Guilmi (Vasto)

 

LUPARENSE-AXED GROUP LATINA 7-4 (1-4 p.t.)
LUPARENSE: Morassi, Taborda, Honorio, Brandi, Mancuso, Tobe, Ramon, lara, Khouc, Coco, Etilendi, Miarelli. All. Marin

AXED GROUP LATINA: Chinchio, Battistoni, Bernardez, Avellino, Maina, Pica Pau, Corso, Mazza, Rigon, Compagni, Landucci. All. Basile

MARCATORI: 1’13’’ p.t. Maina (LA), 8’14’’ Brandi (LU), 14’09’’ t.l., 15’32’’ e 18’14’’ t.l. Avellino (LA), 4’35’’ s.t. Taborda (LU), 6’58’’ Coco (LU), 11’22’’ Taborda (LU), 14’54’’ Honorio (LU), 18’06’’ Taborda (LU), 18’22’’ Mancuso (LU)

AMMONITI: Taborda (LU), Coco (LU), Mancuso (LU), Avellino (LA), Tobe (LU)

ESPULSI: Bernardez (LA) al 7’14’’ p.t. per gioco scorretto

ARBITRI: Nicola Zanna (Ferrara), Rocco Morabito (Vercelli), Luca Bizzotto (Castelfranco Veneto) CRONO: Michele Ronca (Rovigo)