Live Match

#SerieAfemminile, playoff: la Ternana batte ancora lo Statte. Finale inedita contro il Kick Off

23-05-2018
#SerieAfemminile, playoff: la Ternana batte ancora lo Statte. Finale inedita contro il Kick Off

Se la finale scudetto maschile Luparense-Acqua&Sapone è un remake, l’ultimo atto della corsa al 25esimo tricolore in rosa è un inedito assoluto. L’Unicusano Ternana batte l’Italcave Real Statte anche in gara-2 delle semifinali playoff di #SerieAfemminile con un netto 11-0 e si contenderà, in una serie integralmente in diretta tv su Sportitalia, l’eredità dell’Olimpus Roma con il Kick Off, che ha eliminato le campionesse in carica.

DOPPIO VANTAGGIO – Le Ferelle prendono subito in mano le redini della sfida del PalaCurtivecchi, ma il destro largo di Mansueto mette i brividi a Mascia. L’equilibrio si spezza all’ottavo: Renatinha ispira la trama ospite con la solita qualità palla al piede, una sfortunata deviazione di Pegue si insacca nella porta rossoblù e vale lo 0-1. Margarito salva su Renatinha, un’altra autorete, stavolta di Pereira su conclusione di Bisognin, determina il raddoppio della Ternana. Prima dell’intervallo, due occasioni per Ion: la traversa dice di no alla nazionale rumena, che poi impegna seriamente Mascia.

CONTROLLO ROSSOVERDE – Lo Statte rientra in campo con il piglio giusto, ma la gara, virtualmente, si chiude già tra il quarto e il quinto minuto: Jessika libera Renatinha, che scarta Margarito e deposita in rete il tris rossoverde, Bisognin amplia il margine con un mancino dalla distanza. Dopo il pokerissimo di Brandolini, Marzella sceglie Mansueto per il 5vs4, ma Jessika lo punisce due volte nel giro di 32”. Le ioniche insistono con il portiere di movimento, la squadra di Shindler, però, è implacabile: Renatinha segna il nono gol della sua strepitosa post season su tiro libero, Coppari, capitan Neka e Bianchi completano 40′ senza storia a favore delle umbre. Lo Statte saluta un 2017-2018 nel quale è tornato ad altissimi livelli, la Ternana conquista la quarta finale nelle ultime cinque stagioni e può continuare a sognare il secondo scudetto della sua storia.

SERIE A FEMMINILE – PLAYOFF
QUARTI DI FINALE (05/05, 09/05, ev. 13/05, gara-3 in casa della meglio piazzata)

1) OLIMPUS ROMA-LAZIO 2-2 (gara-1 5-2)
2) KICK OFF-PESCARA 4-3 (gara-1 5-1)
3) UNICUSANO TERNANA-FUTSAL FUTBOL CAGLIARI 4-3 (gara-1 4-3, gara-2 4-5)
4)
MONTESILVANO-ITALCAVE REAL STATTE 3-4 (gara-1 1-1)

SEMIFINALI (18/05, 22/05, ev. 27/05, gara-3 in casa della meglio piazzata)
5) OLIMPUS ROMA-KICK OFF 3-3 (gara-1 1-4)
6) UNICUSANO TERNANA-ITALCAVE REAL STATTE 11-0 (gara-1 5-1)

FINALE (02/06, 10/06, ev. 16/06, gara-3 in casa della meglio piazzata)
7) UNICUSANO TERNANA-KICK OFF


CLASSIFICA MARCATRICI
9 RETI:
 Renatinha (Unicusano Ternana)
6 RETI: Vanin (Kick Off), Jessika (Unicusano Ternana)
4 RETI: Dayane (Olimpus Roma), Bianchi (Unicusano Ternana)
3 RETI: Gaby, Marta, Peque (Futsal Futbol Cagliari), Belli, Nona (Kick Off), Pomposelli, Taina (Olimpus Roma) Coppari
(Unicusano Ternana)
2 RETI: Duco (Italcave Real Statte) Vieira (Kick Off), Xhaxho (Lazio) Taty (Pescara), Brandolini (Unicusano Ternana)
1 RETE: Cuccu, Gasparini (Futsal Futbol Cagliari) Ion, Mansueto, Violi (Italcave Real Statte), Atz, Ferrario (Kick Off), Beita, Sabatino (Lazio), D’Incecco, Mendes, Sergi (Montesilvano), Martìn Cortes (Olimpus Roma), Plevano, Tampa (Pescara), Bisognin, Neka (Unicusano Ternana)

AUTORETI: Pegue (Italcave Real Statte pro Montesilvano e Unicusano Ternana), Amparo (Montesilvano pro Italcave Real Statte), Pereira (Italcave Real Statte pro Unicusano Ternana)