Live Match

#SerieAFemminile: Kick Off e Statte, distanze invariate. Montesilvano, blitz e podio

27-01-2019
#SerieAFemminile: Kick Off e Statte, distanze invariate. Montesilvano, blitz e podio

Va in archivio una diciassettesima giornata molto interessante nelle dinamiche di altissima classifica della #SerieAFemminile: se tra Kick Off e Statte le distanze non cambiano, la Salinis cede al Montesilvano il ruolo di rivale più prossima delle duellanti al vertice.

BLITZ E SORPASSO – Il turno, sulla carta, le premiava con i favori del pronostico, Kick Off e Italcave Real Statte non hanno sbagliato. La tripletta di una Debora Vanin già a 31 reti ispira la prova di forza delle sandonatesi, che travolgono 12-1 la Royal Team Lamezia e continuano a guardare tutti dall’alto verso il basso: permane, in particolare, il +3 sulle rossoblù di Marzella, a segno 4-0 sul Flaminia con due gol per tempo. Il big match del PalaDisfida cambia il padrone del terzo gradino del podio: Maite risponde a Gayardo, ma la numero 9 timbra la doppietta che vale al Montesilvano il definitivo 2-1 nel fortino della Salinis e il sorpasso alle rosanero di Bellarte, al primo stop della sua gestione a Margherita di Savoia. I successi di Futsal Florentia e Ternana Celebrity compattano ulteriormente il plotone di aspiranti alla “top four”: le gigliate di Colella sbancano il PalAliperti di Marigliano, infliggendo un rotondo 5-0 alla Woman Napoli, e salgono a -1 dalla Salinis; due lunghezze più in basso navigano le Ferelle, trascinate da Tampa e Neka nel largo 8-2 esterno al Real Grisignano.

POKER DI SETTIME – Si forma un quartetto di formazioni sul settimo scalpo della classifica: il 2-2 nell’anticipo del PalaGems con la Futsal Cagliari permette alla Lazio di agganciare a quota 23 il Grisignano, ma anche Bisceglie e Breganze. Le nerazzurre di Ventura cedono al PalaOlgiata al cospetto dell’Olimpus Roma, che si impone 5-2 e incamera il terzo risultato utile di fila, mentre le venete di Zanetti, avanti di due gol nei primi 20′, si fanno ribaltare dal Città di Falconara, corsaro 3-2 in quel di Sarcedo.