Live Match

#SerieAFemminile: Kick Off, vittoria sofferta. Florentia e Lazio a valanga, Salinis ok

01-12-2018
#SerieAFemminile: Kick Off, vittoria sofferta. Florentia e Lazio a valanga, Salinis ok

Ha dovuto sfoggiare tutto il suo repertorio la Kick Off di Riccardo Russo per mantenere il suo scettro. Nella decima giornata del campionato di SerieAFemminile, le All-Blacks hanno dovuto sudare le sette camicie per superare 6-4 un Real Grisignano scatenato e reagire così alle magie dell’ex dal dente avvelenato Iturriaga, letteralmente inarrestabile. Ma nel momento più difficile ancora una volta è uscita fuori Debora Vanin. Due gol, uno d’antologia di tacco: le giocate del numero 2 e una doppietta di Nona regalano la rimonta alle meneghine, imbattute dalla prima giornata. Dietro, pregustavano già il passo falso una Florentia devastante e l’Italcave Real Statte. Le toscane, miglior attacco con 56 reti realizzate, annichiliscono in terra sarda il Cagliari. Il 7-0 finale matura già nel primo tempo, quando le gigliate ne fanno tre in sei minuti. Tris per Marta, Jessika “si ferma” a due.

Tutto semplice anche per l’Italcave Real Statte: 4-1 sulla Woman Napoli e seconda vittoria consecutiva dopo lo scontro diretto perso a San Donato Milanese. La conferma è sempre la solita Belam, che apre l’incontro dopo circa cinque minuti. Il Montesilvano sonnecchia un tempo poi si sveglia e ne rifila 6 al Bisceglie, confermando la quarta piazza a meno tre dalla vetta. Decisive Amparo e Gayardo, con una doppietta ciascuna. Tutto sin troppo semplice per la Lazio contro un Flaminia asfaltato addirittura 9-0, ancora ultimo a zero punti e da oggi anche con una differenza reti peggiore della Woman. Le biancocelesti, trascinate da una doppietta di Alessia Grieco in apertura, sfruttano i passi falsi del duo Grisignano-Breganze e agganciano il settimo posto in classifica. Il Breganze, appunto: la favola più bella di questo avvio di stagione cade ancora. L’Olimpus si impone 4-1 (due gol di Sgarbi, inutile la griffe finale di Rebe) e conferma il suo magic moment. Il nuovo corso della Ternana inizia nel miglior modo possibile. In attesa ancora di vedere in campi tutti gli innesti, le Ferelle campionesse in carica ne fanno quattro senza troppi patemi alla Royal Lamezia. Roda Aguilera ne stampa due in meno di sette minuti. Spazio anche per la firma della rientrante Vanessa.

Nel posticipo, il Salinis ottiene contro il Città di Falconara il quinto successo casalingo su sei partite e si porta al quinto posto. Al PalaDisfida è decisiva Nathalia Rozo, che firma una doppietta e decide la sfida che si conclude sul 2-0.