#SerieAfemminile, il turno 34 chiude la regular season: i verdetti in bilico

28-04-2018
#SerieAfemminile, il turno 34 chiude la regular season: i verdetti in bilico

L’intensissima settimana conclusiva della stagione regolare di #SerieAfemminile trova il suo epilogo nel trentaquattresimo turno, foriero dei 40’ che esprimeranno gli ultimi verdetti: sarà lotta serrata per la definizione delle griglie playoff e playout, il margine d’errore è inesistente.

 

LA RESA DEI CONTI – L’Olimpus Roma – così come il Falconara – ha già terminato il proprio percorso: le blues, con il primato aritmetico in tasca, osservano le altre big combattere per il miglior piazzamento possibile in vista dei quarti di finale, i cui accoppiamenti sono ancora da decidere. Il Montesilvano, secondo, va a Cagliari per difendersi dall’assalto dell’Unicusano Ternana, che riceve il fanalino di coda Città di Thiene e ha come obiettivo minimo la conservazione di quel terzo posto conquistato nel turno infrasettimanale. Il Pescara, scivolato giù dal podio, allo stato attuale sarebbe comunque testa di serie, ma rischia il sorpasso in extremis del Kick Off, a -2 dal quarto slot della classifica: abruzzesi e sandonatesi, nei match contro Lazio e Salinis, sono, di fatto, anche i giudici della corsa all’ultimo biglietto disponibile per i playoff.

L’OTTAVA MERAVIGLIA – Le biancocelesti di Chilelli, appaiate a quota 43 a un Breganze di scena sul campo della Bellator Ferentum, sono in vantaggio sulle ragazze di Zanetti negli scontri diretti e, di conseguenza, hanno in mano il loro destino, speranze più flebili per le rosanero di Cocco, comunque già soddisfatte per aver centrato la salvezza diretta. Lo Statte, certo di arrivare settimo, attende la Futsal Woman Rambla, in zona playout, è rush finale per il tredicesimo posto: se lo giocano Real Grisignano e Stone Five Fasano, di fronte in Veneto, con le padrone di casa che hanno due risultati su tre a disposizione per lasciarsi alle spalle il roster di Monopoli.

IL PROGRAMMA E IL QUADRO COMPLETO DEI DIRETTORI DI GARA