#SerieAfemminile: allungo Olimpus, Ternana a -4 dal podio, Thiene in A2

08-04-2018
#SerieAfemminile: allungo Olimpus, Ternana a -4 dal podio, Thiene in A2

La volata finale della stagione regolare di #SerieAfemminile si apre con una domenica spettacolare: nel trentesimo turno, l’Olimpus Roma sfrutta il riposo di Pescara e Montesilvano e allunga in vetta, l’Unicusano Ternana si avvicina al podio; bene, tra le big, anche Kick Off e Italcave Real Statte, mentre il Città di Thiene è la prima formazione a retrocedere in A2.

PIÙ TRE – Fatica per avere la meglio di un coriaceo Real Grisignano, ma non sbaglia. L’Olimpus torna capolista in solitaria della categoria regina con il 4-3 nella trasferta veneta, lasciando a -3 il Pescara: Pomposelli, Giuliano, Gayardo e Dayane annullano il vantaggio di Turetta, poi la squadra di Turcato torna sotto con Vajente e Iturriaga, ma non riesce a strappare il pari alle blues. Successo in rimonta anche per l’Unicusano Ternana, che sale a -4 dal terzo posto del Montesilvano: Jessika stappa il match del Pala Di Vittorio con il Futsal Breganze, in grado poi di ribaltare il risultato prima dell’intervallo con Pinto Dias e Buzignani; nella ripresa, Valeria realizza il pari, è Bianchi a firmare il definitivo 3-2 che dona un successo d’oro – il settimo consecutivo – alle Ferelle. In ritmo anche il Kick Off, che regola 5-0 a Crema una Futsal Woman Rambla a un passo dal dover abbandonare il massimo campionato: le sandonatesi toccano quota 53 grazie alle firme di Belli, Vanin, Nona e Pernazza, nel tabellino della Palestra Donati c’è spazio anche per l‘autogol di Gaigher.

GRUPPO COMPATTO – In attesa del posticipo di lunedì 9 tra Futsal Futbol Cagliari e Lazio, l’Italcave Real Statte piega 3-0 la Bellator Ferentum e sale di nuovo sul treno playoff: al PalaCurtivecchi, la doppietta di Ion spiana la strada alle rossoblù già nella prima frazione, Duco arrotonda il punteggio a metà ripresa. La Futsal Salinis resta nel gruppo compatto di squadre in corsa per la post season con il 4-2 allo Stone Five Fasano: Cenedese risponde al break iniziale firmato Rozo e Dal’maz, poi Naiara impatta il match del PalaDisfida; è Azevedo, a segno due volte nel giro di tre minuti, a regalare i tre punti alle rosanero di Cocco, sempre a +5 sul Città di Falconara. Le marchigiane di Neri non mollano i sogni di salvezza diretta e determinano il primo verdetto nella bagarre di coda: i bis di Luciani e Lidu e l’acuto di Pascual disegnano il 5-2 al Città di Thiene, al quale non bastano le reti di Boutimah e Maddalena per evitare l’aritmetica retrocessione.

RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATRICI DELLA SERIE A FEMMINILE