#SerieAElite, domenica nel segno di Sinnai e Olimpus: sei gol e fuga

08-01-2017
#SerieAElite, domenica nel segno di Sinnai e Olimpus: sei gol e fuga

La domenica del futsal in rosa, in Serie A Elite, è nel segno delle due battistrada. Nel girone A l’Ichnusa Sinnai passa d’autorità sul campo del fanalino di coda Thienese e allunga su tutte le inseguitrici, visto il pareggio nello scontro diretto tra Kick Off e Breganze e la sconfitta della Ternana IBL Banca; fa in pieno il suo dovere, nel girone B, l’Olimpus Roma che nell’unica partita in programma nel raggruppamento travolge la Woman Napoli e consolida il primato.

Nel girone A il Sinnai sfrutta al meglio il testacoda contro la Thienese, che ha appena un punto in classifica. In Veneto brilla ancora la stella di Vanessa Pereira, fuoriclasse brasiliana che firma una tripletta e raggiunge quota 25 reti in stagione; la nazionale spagnola Peque, Orgiu e Olla realizzano le altre reti delle sarde di Mario Mura, le padrone di casa rendono meno pesante il passivo nel finale grazie a Molon (doppietta per lei) e Pernazza.

Il vantaggio sul secondo posto, per il Sinnai, sale a 4 punti, visto che a San Donato Milanese la sfida tra Kick Off e Breganze termina con un pirotecnico 4-4. La squadra di Russo va due volte avanti, sempre con la nazionale portoghese Sofia Vieira, ma dopo il momentaneo pari di Pereira nella ripresa le venete piazzano il break grazie alla tripletta di una devastante Navarro Saez; le milanesi però reagiscono e acciuffano il pari con De Oliveira e ancora con Vieira (tre gol anche per la lusitana). La Ternana cade sul campo di un Cagliari che festeggia la terza vittoria in campionato, ma a parziale giustificazione delle Ferelle ci sono le tante defezioni che hanno costretto la squadra a raggiungere la Sardegna con appena otto giocatrici. Capitan Neka riesce a rispondere al vantaggio delle padrone di casa firmato da Gaby, ma è Virginia Atzori a regalare tre punti preziosi alle ragazze guidate da Diego Podda.

Tra Città di Falconara e Pescara sono le abruzzesi a prevalere: il guizzo di Correia “illude” il PalaBadiali, ma la tripletta di una scatenata Maione e i gol di Gueli e Bertè trascinano al successo la formazione guidata da Segundo.

Nel girone B c’era solo una gara in programma, viste le tre partite rinviate a causa dell’emergenza maltempo. Al PalaOlgiata l’Olimpus non lascia scampo alla Woman Napoli, con mister Tramontana arrivato nella capitale con appena otto giocatrici. Dayane e Gayardo realizzano una doppietta a testa, nella ripresa vanno a segno Luciléia e Martìn Cortes: la squadra di D’Orto vince l’undicesima partita su tredici disputate e si conferma imbattuta. Domenica prossima, in caso di successo a Locri, conquisterebbe inoltre la matematica certezza del primo posto in graduatoria.