Live Match

#SerieA2Futsal, Sestu-Arzignano vale tanto. Maritime, insidia Lido

15-12-2017
#SerieA2Futsal, Sestu-Arzignano vale tanto. Maritime, insidia Lido

A prescindere da come terminerà l’undicesima giornata di campionato, Civitella (da una parte) e Maritime Augusta (dall’altra) sono i rispettivi campioni d’inverno dei due gironi di un campionato, quello di #SerieA2Futsal, che deve emettere ancora dei verdetti molto importanti, quelli relativi alla Coppa Italia, nella quale 16 squadre – equamente divise nelle prime 8 di ciascun raggruppamento – si daranno battaglia sportiva per partecipare alla prossima Final Four. Proprio per questo l’ultima di andata va seguita molto da vicino.

 

GIRONE A – Il Civitella di Palusci ha l’opportunità di virare al giro di boa con 5 punti di distacco dal Carrè Chiuppano (che riposa) e non prima di aver compiuto il blitz di Merano, contro il Bubi. Lo stop forzato dei berici, può anche portare sul podio Arzignano o Città di Sestu, che s’affrontano in terra sarda, nel match di cartello del girone A. E’ la giornata dei derby, comunque, ben tre. Quello laziale fra Olimpus e B&A Sport Orte è da playoff. Sia quello toscano fra Grosseto e Prato sia quello sardo tra Ossi San Bartolomeo e Leonardo sono importanti sì per la salvezza, ma anche in ottica Coppa Italia.

 

GIRONE B – Primo e secondo posto sono saldamente nelle mani di Maritime Augusta e Meta. Proprio come la capolista del girone A, però, anche la battistrada a punteggio pieno del girone B può allungare sull’inseguitrice, attesa dal turno di riposo. Al PalaJonio, comunque, arriva un Todis Lido di Ostia in forma, reduce dal successo nel recupero contro il Sammichele, che ha permesso alla squadra di Matranga di entrare in zona playoff, dove regna sovrana la più totale – che fa rima con spettacolare – bagarre. Odissea 2000 e Ciampino Anni Nuovi possono sfruttare il proprio impianto per restare fra le prime cinque. Attenzione: la Salinis ha fatto soffrire, e non poco, nientemeno che il Maritime, il Bisceglie è tanto rinnovato quanto galvanizzato. Derby pugliese a chiudere l’ultima di andata: Virtus Noicattaro-Barletta, a voi.