#SerieA2futsal, scoppia la coppia: vince il Civitella, pari Sestu. 100% Maritime

20-01-2018
#SerieA2futsal, scoppia la coppia: vince il Civitella, pari Sestu. 100% Maritime

La tredicesima giornata di #SerieA2futsal porta bene al Civitella, di nuovo da sola al comando del girone A. Nell’altro raggruppamento continua la marcia senza sosta di un Maritime Augusta da dieci successi in altrettanti incontri.

GIRONE A – Dopo appena una giornata, scoppia la coppia al vertice del girone A. Il Civitella soffre tantissimo contro un coriaceo Carré Chiuppano, ma riesce a non ripetere il risultato dell’andata (3-3), spuntandola a 11″ dal suono della sirena con l’mvp dell’incontro: Toni Jelavic. Un risultato pesantissimo nell’economia della classifica, perché il Sestu, nonostante il pronostico favorevole, non va oltre il pari in quel di Prato: Benlamrabet risponde a Bonfin, tutto nel primo tempo, è 1-1. La corsa per la promozione diretta, comunque, è sempre a tre, visto che la B&A Sport Orte piega l’Atlante Grosseto, grazie alla premiata ditta Batata Alves-Tiago, restando a due lunghezza dalla vetta. Il 5-4 è il risultato più comune nella tredicesima giornata: quello casalingo (con hat trick di Di Eugenio) permette all’Olimpus Roma di accorciare dalla zona playoff, quello esterno del Bubi con il Leonardo è pesantissimo in ottica salvezza.

GIRONE B – 100% Maritime Augusta. Con quattro gol per tempo, la fuggitiva capolista del girone B sbanca Bisceglie e saldamente in testa. Dietro c’è sempre il Meta. Un Meta gagliardo e affamato, nonostante le pesanti assenti. I ragazzi di Samperi costretti a rincorrere per lunghi tratti della gara il Barletta di Zala: ci pensa un Dalcin in modalità extra large  piegare nel finale i biancorossi, blindando di fatto il secondo posto. Anche l’Odissea ipoteca il podio, grazie a un primo tempo rock, nel quale il top scorer Moraes, Delpizzo e Scervino incanalano l’incontro nel terreno congeniale ai bizantini. Mattarocci e Dall’Onder provano a cambiare le sorti del match, ma ancora Scervino e Delpizzo regalano tre puntoni a Sapinho. Turno pro Todis Lido di Ostia nella corsa ai playoff. Bacoli e soci battono la Virtus Noicattaro, con qualche patema d’animo nel finale, operando un doppio sorpasso: sui ragazzi di Chiaffarato e anche sui “cugini” del Ciampino Anni Nuovi. In coda la Salinis interrompe un digiuno di tre mesi senza successo, imponendosi contro il Sammichele.