Live Match

#SerieA2Futsal, Petrarca in testa lo stesso. Pari fra Tombesi e Lido. CMB ok

22-12-2018
#SerieA2Futsal, Petrarca in testa lo stesso. Pari fra Tombesi e Lido. CMB ok

Nessuna delle capolista di #SerieA2Futsal perde la vetta della propria classifica nella decima giornata di campionato, ultima del 2018. Nemmeno quel Petrarca Padova (giocherà l’1 febbraio contro il Sestu) che ringrazia i “cugini” del Villorba. Social Match appassionante ma senza vincitori nè vinti, turno interlocutorio, o quasi, nel girone C. Protagonista della settimana non poteva essere che lui: Rodolfo, settebellezze, Fortino.

GIRONE A – Il Petrarca Padova vince praticamente senza giocare. Già, il Mantova manca un altro sorpasso crollando a Villorba sotto i colpi di uno scatenato Almir Hasaj, autore di una hat trick al PalaTeatro. Virgiliani agganciati in classifica da un Città di Asti. Che con Fortino hanno una marcia in più: Robocop ne fa tre al Bubi Merano, per un totale di sette reti in tre incontri. Grazie a un “tiro da tre” del player-manager De Lima, la (4 piega Milano e approfitta del 3-3 fra CDM Genova e Leonardo per scavalcare i liguri, issandosi al quinto posto. La premiata ditta Jordi Hernandez e Zannoni interrompe il lungo digiuno dei berici, corsari sul campo dell’Ossi San Bartolomeo.

GIRONE B – Finisce in parità l’atteso scontro al vertice fra Tombesi e Todis Lido di Ostia. Un Social Match che non ha tradito le attese. Ricci e Matranga se la giocano con le loro armi: Zanella apre subito l’incontro, ma Papù riporta il risultato in parità. La rete di Nikinha Silveira permette alla capolista di chiudere in vantaggio la prima frazione, nella ripresa, però, il definitivo pari, griffato Cutrupi. Il 2-2 fa comodo al Real Cefalù di Nino Rinaldi: Dario Lopez e Di Maria piegano il Gisinti, i siciliani agganciano il Lido, accorciando il gap dalla vetta. Il terzo successo nelle ultime quattro (positive) uscite vale tanto per Micheli: Batata Alves doma la Mirafin, regalando tre puntoni alll’arrembante Virtus Aniene 3Z. Continua il buon momento del Prato di Abel e Berti, che s’impone sulla Cioli Ariccia Valmontone, c’è lo zampino di Bacaro nel blitz del Ciampino Anni Nuovi sul campo della Roma. Dopo nove kappaò di fila, l’Atlante Grosseto si rialza: con sei marcatori differenti, Chiappini doppia l’Olimpus.

GIRONE C – Tutto invariato lassù, Signor Prestito CMB e Sandro Abate arrivano allo scontro diretto – al rientro dopo la sosta – con 4 punti di distacco. Ma, mentre il successo della capolista di Scarpitti e in scioltezza contro il rimaneggiatissimo Marigliano, i tre punti degli irpini contro il Sammichele sono figli di una grande sofferenza. Bebetinho spinge il Sandro Abate, ma i baresi di Guarino rintuzzano sempre gli svantaggi con un ottimo Sanchez Garcia. A togliere le castagne dal fuoco ci pensa l’mvp Dian Luka. L’ottavo risultato utile di fila di Rogit Real è una goleada ai danni della Salinis: Silon (quaterna) sempre più top scorer del girone C. Rallentano Atletico Cassano e Futsal Cobà: i Pellicani di Parrilla ripresi da un Tenax che ha trovato da tempo la quadra dopo un inizio zoppicante, idem per gli Sharks, raggiunti nel finale dalla doppietta di Paganini. Che permette al Barletta di conquistare un punto prezioso. Nel posticipo Leggiero e Rotondo ancora in grande spolvero, la Virtus Rutigliano cala il poker col Futsal Bisceglie.