#SerieA2Femminile, ottava giornata: si gioca sabato e domenica

30-11-2018
#SerieA2Femminile, ottava giornata: si gioca sabato e domenica

Ottava giornata simil “spezzatino” nel campionato di #SerieA2Femminile. Ventidue partite divise tra sabato (9) e domenica (13), dopo le sorprese della passata settimana. Nel turno precedente, eccezion fatta per il Pelletterie mattatore assoluto del Girone B, si è ristabilito l’equilibrio in tutti i vari raggruppamenti, che arrivati ormai nel mese di dicembre sono ancora senza una vera e propria egemonia.

Il trittico di testa a quota 15 punti si scruta a distanza nel Girone A. Attenzione all’impegno della Noalese, che ospita quel Duomo Chieri in grado la scorsa settimana di fermare la lanciatissima Union Fenice. Proprio l’ex capolista in solitaria ha subito l’opportunità di ingranare nuovamente sul campo del Città di Thiene, fresco fresco di sconfitta a una manciata di secondi dalla sirena contro la VIP Tombolo. Riposa invece l’Audace Verona, che rischia di lasciare spazio a un nuovo binomio in vetta al campionato. Dietro, prova ad accorciare sul terzetto in fuga lo Sportland contro una Torres condannata dai numeri. Ultimo posto in classifica, 1 misero punto, peggior attacco (9 gol segnati) e peggior passivo difensivo (33 reti subite). San Pietro-Jasnagora vale la sesta piazza in classifica.

Altro impegno d’alta classifica per la fuggitiva Pelletterie nel Girone B. Le toscane, +7 sulle dirette inseguitrici, dopo aver strapazzato la FiberPasta Chiaravalle vogliono ripetersi col Civitanova quarto e staccato nove punti in classifica. Sperano in un passo falso là davanti proprio la FiberPasta Chiaravalle, che ospita il Perugia ultimo, e le Granzette, in casa del Decima Sport Camp. Il Centrostorico Montesilvano freme per confermare il suo buon momento di forma contro il Dorica Torrette, che sta un punto sotto. Firenze cerca il sorpasso su Padova. Nelle sabbie mobili, gara che vale moltissimo tra Sassoleone e Real Colombine.

Alla ricerca della Vittoria. Dopo la sconfitta in Coppa Italia e il bis in campionato, entrambe le volte contro la Virtus Ragusa, le siciliane cercano il modo per rialzare la testa in un Girone C ingarbugliato tanto quanto quello A. Anche qui sono tre le squadre a comandare con 15 punti. Oltre alla Vittoria, impegnata sul campo di un Vis Fondi che fiuta il colpaccio, lassù ci sono anche la rediviva Coppa d’Oro, a riposo questa settimana, e la Virtus Ragusa, attesa sulla carta da una gara facile contro la PMB Roma ancora a secco di gioie stagionali. A 12 punti, anche la BRC Balduina cerca di rimanere attaccata al treno di testa, in casa dell’FB5 Team Rome. La Virtus Ciampino, dopo le sei reti patite dalla Coppa D’Oro, cerca il riscatto contro il Real Praeneste.

Cinque squadre in sei punti e una giornata in teoria agevole per i top team. Nel Girone D, continua la lotta al vertice, con il Manfredonia primo che fa visita al MachPower Rionero. Alle sue spalle, la puroBio Cosmetics Noci, miglior attacco del raggruppamento, attende la Sangiovannese, che con 44 gol subiti ha invece la seconda peggior difesa. La Fulgor Octajano, dopo la rimonta stoica contro il Molfetta, ospita una Woman sempre più ultima. Proprio il Molfetta, ferito dai tre gol di scarto non sfruttati nella passata settimana, vuole subito tornare a macinare gioco e punti contro la Città di Taranto. Chiudono il quadro Dona Five Fasano-Conversano e Salernitana-Nuceria.