#SerieA2femminile, big a segno: bene Lamezia e Florentia. Fano, nuova fuga

18-02-2018
#SerieA2femminile, big a segno: bene Lamezia e Florentia. Fano, nuova fuga

La domenica in rosa della #SerieA2femminile inizia con un roboante successo della lanciata capolista del girone C. Il Futsal Florentia passa agevolmente sull’isola: poker di Aramendia, 12-2 al Quartu, primato consolidato. La Virtus Ciampino, comunque, tiene botta, regola lo Jasnagora, rimane a -7 e tiene a bada un rigenerato Real Balduina. Che si aggiudica il match di cartello della quindicesima giornata contro una Coppa d’Oro che sarà pure l’unica ad aver sconfitto il Futsal Florentia, ma è al secondo stop di fila. Pelletterie sempre da playoff dopo il blitz sul campo della FB5. In coda, invece, fanno risultato il PMB (di misura sul Nazareth) e, nel posticipo, la BRC.

GIRONE A – Nel girone A  ricomincia a correre il Flaminia Fano, che archivia il pari casalingo con la Decima, andando a vincere sul difficile campo dell’Audace Verona. Tre puntoni per la capolista, visto che la Noalese rallenta con il San Pietro e torna a -7. 2-2 anche per la Fenice con il Trilacum, un risultato che fa piacere alla Torres (corsara con la Decima), sempre più da podio. Tre gol e tre punti per il Granzette, ok con il Sassoleone.


GIRONE B
– Ferma la lanciata capolista Alex Zulli Gold Futsal, il Bisceglie ne approfitta per mostrare i muscoli al Civitanova Dream Futsal e tornare a cinque lunghezze dalla testa della classifica del girone B. L’Angelana doppia il Molfetta e blinda il terzo posto, il puroBIO cosmetics Noci conquista tre puntoni per i playoff grazie al positivo derby con il Fasano, successi esterni per FiberPasta Chiaravalle e Dorica Torrette: chi con il Saint Joseph Copertino, chi con l’Atletic San Marzano.

GIRONE D – Sempre due i punti di distacco fra Royal Team Lamezia e Woman Napoli. Capolista (due partite in meno) e inseguitrice salutano con la manita, rispettivamente, MachPower Rionero e Vittoria. La sorpresa della 18esima giornata è la sconfitta del Martina sul campo di un’Afragirl da playoff, che permette alla Salernitana (di misura sul Taranto) si riprendersi il terzo posto. Positiva trasferta del REV P5 Palermo contro il Cus Cosenza.