#SerieA2femminile, riparte la volata. Torres, 6-1 al San Pietro nell’anticipo

16-03-2018
#SerieA2femminile, riparte la volata. Torres, 6-1 al San Pietro nell’anticipo

La Final Four di Bari, una delle tre kermesse che hanno animato la straordinaria Settimana del futsal in rosa pugliese, ha incoronato il Real Balduina sul trono di Coppa Italia, in #SerieA2femminile, però, è già tempo di voltare pagina. La stagione regolare riparte con un weekend cruciale: nei gironi A e C si gioca il diciottesimo turno, per i raggruppamenti B e C è la volta della ventunesima giornata.

 

GIRONE A – Il programma dell’intera categoria si è aperto, sabato sera, con l’anticipo del girone A fra Torres e San Pietro: le sarde regolano 6-1 le mantovane e blindano ulteriormente sia il podio che un posto nel treno playoff. Le altre quattro della “top five” sono faccia a faccia in una domenica favolosa: il Flaminia, che attende il Real Fenice, deve gestire il +4 sulla Noalese, a sua volta ospitata a Verona dall’Audace. Il Trilacum incasserà il 6-0 dall’incrocio con I Bassotti e può continuare a inseguire la post season, il Top Five cerca tre punti con il Sassoleone per imitarne le ambizioni. Chiude il quadro Decima-Granzette, divise da un solo punto nel limbo tra zona salvezza e playout.

 

GIRONE B – L’imbattuto Alex Zulli, valicata quota 50, vuole continuare a correre verso la promozione diretta: il prossimo ostacolo è il Saint Joseph Copertino, che, nelle ultime quattro trasferte, ha raccolto 7 dei 10 punti finora ottenuti in stagione. A -5 dalla capolista del girone B, c’è un Bisceglie che non molla: dopo la sconfitta di misura in finale di Coppa, le nerazzurre ripartono dalla difficile trasferta di Chiaravalle contro un FiberPasta che punta i playoff. Sul treno post season, ci sono già Angelana, Molfetta e Noci: giocano in casa sia le giallorosse, che difendono il podio con il Dona Style Fasano, sia le pugliesi, che attendono l’Atletic San Marzano, per le ragazze di D’Ippolito, invece, arriverà il 6-0 a tavolino con il Porto San Giorgio. Il Conversano riposa, delicato il match Dorica Torrette-Civitanova: per entrambe, l’obiettivo primario è allontanarsi dalle posizioni più calde.

 

GIRONE C – Il vantaggio più largo sulle inseguitrici, in tutta la A2, è quello del Futsal Florentia, a pochi passi dal salto di categoria nel girone C: Blanco e compagne ospitano la BRC forti del +8 sul Real Balduina, reduce dal trionfo in Coppa e impegnato tra le mura amiche con l’FB5, e sulla Virtus Ciampino, di scena sul campo del Nazareth. Stesso margine sulla formazione di Centocelle per Coppa d’Oro e Pelletterie, appaiate a quota 27 e titolari, al momento, degli ultimi due biglietti per i playoff: le gialloblù attendono il PMB Futsal, per le toscane c’è la trasferta di Fondi con la Vis. Il delicatissimo derby sardo tra Jasnagora e Quartu andrà in scena sabato 31.

 

GIRONE D – Il programma del girone D si è aperto l’11 con il 5-3 del Rev P5 Palermo nell’anticipo con il MachPower Rionero, all’orizzonte una valanga di emozioni. La Woman Napoli è in testa a +3 – ma con due gare in più – sulla Royal Team Lamezia, il duello prosegue a distanza: per le azzurre c’è il derby nel fortino di una Salernitana che vuole riprendersi il podio, mentre le calabresi sono ricevute dalla Fulgor Octajano, decisa quantomeno a consolidare la quinta piazza. Il Martina, sesto, riposa insieme al Futsal Reggio, e potrebbe subire il sorpasso dell’Afragirl, impegnato sul campo del Vittoria, Città di Taranto-CUS Cosenza è uno scontro salvezza dal peso specifico incalcolabile.