#SerieA2femminile, prima di ritorno: Fenice-Noalese e Florentia-Balduina i clou

19-01-2018
#SerieA2femminile, prima di ritorno: Fenice-Noalese e Florentia-Balduina i clou

Le emozioni della Coppa Italia hanno caratterizzato le prime due domeniche del 2018, ma, in #SerieA2femminile, è tempo di tornare a confrontarsi con le fatiche del campionato. Nei quattro raggruppamenti di categoria, di nuovo tutti in campo per il primo turno del girone di ritorno.

GIRONE A – Nemmeno il tempo di mettersi alle spalle il giro di boa, che arriva già un turno decisivo nell’economia della corsa al vertice del girone A. Il Flaminia, solidamente al comando, va sul campo del Trilacum, il big match tra le dirette inseguitrici Real Fenice e Noalese potrebbe favorire un ulteriore allungo della capolista. La Torres, quarta a metà stagione regolare, ospita l’Audace Verona, a -1 dalle sarde insieme a I Bassotti: le druentine ripartono dalla trasferta con il Sassoleone, che due settimane fa ha strappato un punto alla prima della classe. San Pietro-Granzette e Top Five-Decima sono gli scontri diretti di una corsa salvezza accesissima.

 

GIRONE B – In campionato ha avuto la meglio l’Alex Zulli, nell’incrocio di Coppa ha prevalso il Bisceglie, prima squadra a qualificarsi per la Final Four di marzo. Sette giorni dopo l’1-3 delle pugliesi nel fortino delle abruzzesi, il duello riprende: la capolista del girone B cerca riscatto con il Dorica Torrette, le nerazzurre sono di scena sul campo del Saint Joseph Copertino. Sfida a distanza tra Porto San Giorgio e Angelana, terze a quota 25: le marchigiane sono attese dal San Marzano, per le giallorosse c’è l’ostacolo Conversano. Mentre la puroBIO cosmetics Noci sconta il turno di riposo, match chiave in ottica playoff tra Molfetta e FiberPasta Chiaravalle, mentre in Dona Style Fasano-Civitanova ci si giocano punti pesanti per tirarsi fuori dalla zona calda.

GIRONE C – In quattro mesi di stagione, ha saputo solo vincere, stavolta, però, il successo avrebbe un’importanza forse decisiva. Il Futsal Florentia, leader del girone C, si prepara al big match con il Real Balduina, secondo a -7 dalle toscane. Primato blindato, giochi riaperti o distanze invariate? Al campo l’ardua sentenza. Coppa d’Oro e Virtus Ciampino, nel frattempo, duellano a distanza per un posto sul podio: le gialloblù volano in Sardegna per sfidare lo Jasnagora, per le giallorosse trasferta nel fortino del Pelletterie. Il Nazareth, k.o. nelle ultime due uscite, cerca riscatto in casa dell’FB5, Vis Fondi-PMB e BRC-Quartu sono trampolini di lancio verso una posizione di classifica più tranquilla.

 

GIRONE D – La Royal Team Lamezia, capolista del girone D, è a riposo insieme al Vittoria, le inseguitrici, di conseguenza, hanno l’occasione di accorciare le distanze. La più prossima, il Martina, può tornare a -3, ma avrà vita molto difficile sul campo di una Salernitana che vuole difendere il piazzamento playoff. Nel doppio incrocio tra le squadre dal secondo al quinto posto, copertina anche per Woman Napoli-MachPower Rionero, separate da una sola lunghezza. La Fulgor Octajano, di scena a Taranto contro il Città, punta dritto verso le big, stesso obiettivo per l’Afragirl, ospitata dal CUS Cosenza. Il fanalino di coda ha bisogno di punti al pari del Futsal Reggio, che riceve la visita del REV P5 Palermo.