#SerieA2Femminile, nona giornata: che scontri al vertice

15-12-2018
#SerieA2Femminile, nona giornata: che scontri al vertice

Dopo la domenica interamente dedicata alla Coppa Italia torna il campionato di #SerieA2Femminile. La nona giornata è per cuori forti: due partite che valgono il primato, nel Girone A e D, e tante premesse (e promesse) di spettacolo nelle 22 partite in campo. I riflettori sono ovviamente puntati su Union Fenice-Audace Verona e Manfredonia-PuroBio Cosmetics Noci: chi vince manda un messaggio inequivocabile.

Senza esclusione di colpi. Il Girone A si appresta a una giornata rovente. Il sipario si alzerà con la sfida tra prima contro seconda (quest’ultima in coabitazione) della classe. Union Fenice-Audace Verona è una sfida totale: il miglior attacco dell’Audace (28 gol a referto), contro la miglior difesa, con al passivo soltanto 13 reti, meno di una per tempo. Spettatrice più che interessata la Noalese, anch’essa seconda e in campo contro la sesta forza Jasnagora, squadra in grado di impensierire chiunque. Il Duomo Chieri, dopo aver riscritto con due vittorie fondamentali le gerarchie in vetta alla classifica, punta il tris contro il Città di Thiene, mentre l’altra piemontese, il Top Five, sfida la Torres per difendere la penultima piazza (e magari risalire la china) contro le sarde fanalino di coda e ancora a secco di vittorie. Chiude il quadro VIP Tombolo, compagine in piena salute, contro il San Pietro.

Nel Girone B, il Pelletterie vuole reinserire la quinta dopo il pareggio con remuntada (da 0-4 a 4-4) contro il Civitanova. Di fronte alla capolista, 22 punti su 24 a disposizione, un Decima Sport Camp a secco da un po’ e ormai terzultimo in classifica. Alle spalle delle fiorentine, il Granzette cerca di rimanere in scia contro il Dorica Torrette, settimo e lontano sei punti in classifica. Firenze cerca l’aggancio al terzo posto contro un Centrostorico Montesilvano on fire nelle ultime giornate, mentre il Civitanova fa visita al Perugia penultimo. Chiudono il quadro Real Colombine-FiberPasta Chiaravalle e Padova-Sassoleone.

Nel Girone C la Virtus Ragusa cerca l’ennesimo affondo: da superare c’è lo scoglio Frosinone, penultimo e lontano 18 punti in classifica. Più complicate le sfide delle inseguitrici, con la Coppa D’Oro Cerveteri impegnata contro il Real Praeneste e la Vittoria in casa contro la Virtus Ciampino. La PMB Roma cerca ancora i primi punti stagionali: l’ultima chiamata è contro il Vis Fondi di Nainggolan. Per cercare di rimanere non troppo distante dalle posizioni di vertice, la BRC Balduina deve superare l’ostacolo Città di Valmontone.

Altra sfida da urlo nel Girone D. Manfredonia-PuroBio Cosmetics Noci catalizza completamente l’attenzione. Chi vince scappa in testa e imprime un primo vero scossone all’intero raggruppamento. Padrone di casa prime e con una difesa molto vicina alla perfezione, ospiti distanti un punto ma che hanno già segnato 62 gol (20 in più del secondo miglior attacco) e reduci da una vittoria devastante, 18-2, contro la Sangiovannese.
Dietro, chi può approfittare in qualsiasi caso della sfida al vertice è la Fulgor Octajano pronta a riscattare le delusioni di Coppa contro un Conversano che invece in Coppa ha stravinto e convinto. Il Molfetta quarto continua a puntare in alto (ma per farlo deve superare la Salernitana), mentre il Dona Five Fasano, ancora alla ricerca di convinzioni, può fare un balzo in classifica contro la Sangiovannese. Il Città di Taranto è ospite di una Woman ultimissima e con già oltre cento reti subite. Occhio anche a Futsal Nuceria-Mach Power Rionero.