#SerieA2femminile, girone A: la Noalese riapre tutto. Royal e Woman in testa

26-03-2018
#SerieA2femminile, girone A: la Noalese riapre tutto. Royal e Woman in testa

Tanti interessanti cambiamenti nella domenica dedicata alla #SerieA2femminile. Nel girone A il campionato è riaperto grazie alla Noalese, nel C il Futsal Florentia vede rinviata la festa promozione: tutto per colpa del Real Balduina. Nel gruppo D sono di nuovo in due (per ora) a comandare: Royal Lamezia e Woman Napoli.

GIRONE A – Lo scontro al vertice del girone A avrebbe potuto chiudere il campionato, invece lo riapre a tre turni dalla fine: la Noalese corre sul duetto Ganga-Gabbiadini, supera il Flaminia con un pirotecnico 8-7, portandosi a una sola lunghezza dalla vetta. Anche la Torres avrebbe potuto blindare il podio, ma la sconfitta contro la Fenice rimette tutto in discussione, nonostante le sarde conservino anche sei punti di vantaggio sul Real. Più che mai incerta la bagarre per i playoff: l’Audace Verona crolla sul campo del Granzette, una sconfitta che rende la Decima Sport (6-0 a tavolino con I Bassotti) doppiamente felice: aggancio al Trilacum sorpreso da un Sassoleone da tempo ai playout, quinta piazza distante un solo punto. Pari dal sapore di brodino per San Pietro e Top Five, che non possono ritenersi del tutto soddisfatte dopo lo spumeggiante 5-5.

GIRONE B – Più fluida la situazione nel girone B. L’Alex Zulli Gold Futsal non va per niente in testa coda, va in doppia cifra sul campo dell’Atletic San Marzano, ma sono sempre cinque i punti di distacco da un Bisceglie. Che non molla niente, imponendosi nel derby con il puroBIO cosmetics Noci e dando ancora un senso allo scontro al vertice casalingo contro la capolista abruzzese, in programma il 15 aprile. Coppia sul gradino più basso del podio: già, il Molfetta giova del 6-0 a tavolino con il Porto San Giorgio, agganciando un’Angelana che non va oltre il pari sul campo del Saint Joseph Copertino, a -2 dal podio c’è un Molfetta con i tre punti già in tasca per l’impegno con il Porto San Giorgio. La FiberPasta Chiaravalle espugna il fortino del Civitanova e “vede” a portata di mano il quinto posto, a differenza del Dorica Torrette, caduto a Conversano. Riposava il Dona Style Fasano.

GIRONE C – Ci pensa il Real Balduina ad annullare il primo match point di un Futsal Florentia a segno senza problemi sul campo dell’FB5. Quelle con la coccarda tricolore al petto sono corsare sull’isola e mantengono otto punti di vantaggio sulla capolista del girone C, a tre turni dal termine del campionato. La Virtus Ciampino oramai ha in testa ai playoff e pareggia in casa il PMB, scivolando al terzo posto. Scoppia anche la coppia Pelletterie-Coppa d’Oro: le prime, infatti, regolano il Nazareth con tanto di “clean sheet”, le seconde cadono contro una BRC che finisse ora il campionato sarebbe salva. Galeotto “segno X” né Vis Fondi né Jasnagora si allontanano dalla zona calda.

GIRONE D – Si riforma nuovamente la coppia in testa al girone D. La Team Lamezia sfrutta al massimo la sosta della Woman Napoli (ferma insieme alla Salernitana), superano il Vittoria e sono prime con una partita in meno dell’altra battistrada. Corsa ai playoff: Martina e REV P5 Palermo rallentano dopo il pari in terra pugliese, Afragirl e Fulgor Octajano corrono superando agevolmente gli ostacoli e MachPower Rionero. In coda, il Futsal Reggio vince lo scontro diretto con il Cosenza.