Live Match

#SerieA2femminile: Flaminia a Verona, riecco Bisceglie e Royal

17-02-2018
#SerieA2femminile: Flaminia a Verona, riecco Bisceglie e Royal

Nel mercoledì di San Valentino, con Royal-Martina, si è chiusa, momentaneamente, la parentesi di Coppa Italia, ma la #SerieA2femminile non riposa neanche un istante. In attesa della Settimana del futsal in rosa di Bari, che include la Final Four di categoria, prosegue la stagione regolare: nei gironi A e C si gioca la quindicesima giornata, turno 17 per i raggruppamenti B e D.

 

GIRONE A – Il primato nel girone A del Flaminia si è leggermente indebolito, ma ha ancora un ampio margine di solidità: alle fanesi il compito di non inciampare ancora nella difficile trasferta veronese con l’Audace, nel frattempo la Noalese, tornata a -5, attende il San Pietro con l’idea di mettere pressione alla capolista. La Torres, dopo il 6-0 a tavolino con I Bassotti –  la cui rinuncia è stata ufficializzata -, difende il podio sul campo della Decima Sport, a -2 dalle sarde c’è un Real Fenice che ospita il Trilacum. Mentre le trentine inseguono il sogno playoff, il Sassoleone si gioca le residue speranze di salvezza nello scontro diretto esterno con il Granzette, mentre il Top Five sconta il riposo forzato e incamera i tre punti a tavolino.

 

GIRONE B – Domenica lo strappo si è dilatato, ma le distanze, nel duello al vertice del girone B, possono tornare subito alla situazione originaria. L’Alex Zulli, volato a +8, sconta il turno di riposo e si dà idealmente il cambio con il Bisceglie, ai box nell’ultimo turno: le nerazzurre, impegnate con il Civitanova, possono tornare a -5 dalla vetta. L’occasione, per la squadra di Ventura, è doppiamente ghiotta, perchè le rivali più prossime, Angelana e Molfetta, si affrontano nel fortino delle giallorosse. La rinuncia del Porto San Giorgio infiamma ulteriormente la corsa playoff: il Conversano acquisisce i tre punti a tavolino, il clou di giornata è Dona Style Fasano-Noci, mentre il FiberPasta Chiaravalle è atteso sul campo del Saint Joseph Copertino. Occhio ad Atletic San Marzano-Dorica Torrette: per le tarantine prosegue la caccia ai primi punti nella stagione d’esordio nel nazionale, mentre le ospiti vogliono uscire dalla zona playout.

 

GIRONE C – È tempo di testacoda nel girone C: il Florentia viaggia spedito verso la Serie A, ma deve evitare distrazioni in Sardegna contro un Quartu affamato di punti salvezza. Turno da non sbagliare per la Virtus Ciampino: le giallorosse, con lo Jasnagora, possono centrare il sesto acuto di fila e blindare il ruolo di diretta inseguitrice delle toscane, stante il contemporaneo big match tra Real Balduina e Coppa d’Oro. Il Pelletterie, quinto, fa visita all’FB5, PMB-Nazareth e BRC-Vis Fondi valgono molto nelle fluide dinamiche tra i sogni playoff e le necessità di mettersi alle spalle gli spettri della zona retrocessione.

 

GIRONE D – La Royal Team Lamezia, smaltita la delusione di Coppa, si rimette i panni del ruolo di regina del girone D: le calabresi di Ragona ripartono dal MachPower Rionero, c’è da difendere il + 2 – con due gare in meno – rispetto alla Woman Napoli, che a sua volta riceve la visita del Vittoria. Il Martina, qualificatosi in F4 grazie al blitz di mercoledì a Vibo, viaggia in Campania sulle ali dell’entusiasmo per sfidare l’Afragirl: la Fulgor Octajano è a riposo – così come il Futsal Reggio – e le pugliesi possono consolidare il podio, mentre la Salernitana, pronta a ospitare il Città di Taranto, ha la chance del sorpasso sulle corregionali. In ottica salvezza, è sempre più ridotto il margine d’errore per il CUS Cosenza, bisognoso di punti nel difficile match interno con il REV P5 Palermo.