Live Match

#SerieA2femminile, big match Flaminia-Real Fenice: la presentazione

18-11-2017
#SerieA2femminile, big match Flaminia-Real Fenice: la presentazione

Posizioni che cambiano, posizioni più solide, posizioni desiderate. Nel favoloso campionato di #SerieA2femminile, la certezza è un concetto ancora da scoprire, e la penultima domenica di novembre promette ulteriori stravolgimenti: nei gironi A e C si gioca il settimo turno, per i raggruppamenti B e D è alle porte la decima giornata.

 

GIRONE A – Le turbolenze d’alta classifica, nel girone A, sono un’abitudine, all’orizzonte 40’ che possono confermare questa circostanza: il Flaminia, nell’ultimo turno, ha distanziato il Real Fenice, prossimo avversario delle fanesi nel big match sulle sponde della Laguna veneta che mette, di nuovo, in palio la vetta. Lo spettacolo è assicurato anche nell’incrocio tra Noalese e Audace Verona, entrambe a quota 12 e inseguitrici dirette delle due battistrada. La Decima Sport fa visita al Granzette, trasferta anche per la Torres con il San Pietro. I Bassotti, nelle ultime quattro giornate, hanno vinto solo una volta e ospitano il Trilacum per cambiare marcia, Sassoleone-Top Five significa molto in chiave salvezza.

 

GIRONE B – La fuga a due Bisceglie-Alex Zulli, ormai, è il leit-motiv del girone B: la formazione nerazzurra è l’unica della categoria a punteggio pieno e cerca la nona sinfonia nel posticipo serale con il Molfetta, le abruzzesi, a -2 dalla capolista, si presentano sul campo del Porto San Giorgio con l’obiettivo di restare in scia. Quattro delle prime cinque si affrontano, nel mezzo c’è anche l’Angelana: le giallorosse, sul podio, sono attese da un Atletic San Marzano in cerca della svolta. Occhi puntati sul match tra Conversano e FiberPasta Chiaravalle, che sono alle calcagna del treno playoff, chiudono il quadro due sfide intriganti: la puroBIO cosmetics Noci vuole allungare sulla zona calda in casa del Civitanova, il Saint Joseph Copertino sogna i primi punti con il Dona Style Fasano. Riposa il Dorica Torrette.

 

GIRONE C – Il Futsal Florentia ha allungato in vetta al girone C e vuole tenersi dietro le inseguitrici: per le toscane c’è la sfida sul campo di una BRC finora mai profeta nel fortino amico, il Real Balduina, a -2 dal primato, è atteso da un FB5 reduce da quattro k.o. di fila. La Virtus Ciampino, se vuole tenere il passo, non può sbagliare con il Nazareth: a far compagnia alle giallorosse in terza posizione c’è la Coppa d’Oro, impegnata in trasferta con il PMB. Pelletterie-Vis Fondi profuma già di sfida playoff, mentre il derby sardo Quartu-Jasnagora mette in palio punti d’oro per tirarsi fuori dalla zona playout.

 

GIRONE D – È la squadra più in forma, una forma che le ha permesso di salire al comando del girone D: la Royal Team Lamezia guarda tutti dall’alto verso il basso, il prossimo ostacolo è un Città di Taranto in cammino verso il giusto feeling con la categoria. Secondo riposo di fila – stavolta insieme alla Rev P5 Palermo – per la Woman Napoli, che rischia il sorpasso da parte di Salernitana e Martina: le granata sono ricevute dal fanalino di coda CUS Cosenza, il team di Fanizzi riceve una Fulgor Octajano alla ricerca della continuità necessaria per essere tra le big. Posizioni in bilico ai confini della zona playoff: il Vittoria, dopo il k.o. col Lamezia, cerca riscatto sul campo del MachPower Rionero; l’Afragirl vuole guadagnare terreno, ma deve fare i conti con la necessità di punti salvezza del Futsal Reggio.

IL PROGRAMMA E IL QUADRO COMPLETO DEI DIRETTORI DI GARA