#SerieA2Femminile, 13^ turno: Union Fenice e Noalese rivogliono la vetta

26-01-2019
#SerieA2Femminile, 13^ turno: Union Fenice e Noalese rivogliono la vetta

Un’altra giornata da non perdere, nel campionato di #SerieA2Femminile, arrivata ormai al secondo turno di ritorno. Dopo i ribaltoni della scorsa giornata, attenzione a un altro turno che sembra pronto a regalare altre sorprese.

Sei squadre in cinque punti. Questa è la situazione del Girone A, dove lo scettro rischia di cambiare di nuovo proprietario. La Vip Tombolo, che è balzata dal terzo al primo posto la scorsa settimana, riposa e concede una free-ball a Union Fenice e Noalese, alla ricerca della vetta perduta. Soprattutto le ragazze di Mestre bramano la convinzione perduta, con la brutta sconfitta 4-0 contro lo Sportland (seconda consecutiva) che ha minato le certezze di un gruppo perfetto nella prima parte del campionato. Questa volta, l’ostacolo sulla carta è più agevole: la Top Five ultima in classifica alla pari della Torres. Ma occhio, l’ultimo incrocio in Coppa Italia ha mostrato un equilibrio ben diverso rispetto a quanto scrive la classifica. La Noalese, che ha il vantaggio di aver già scontato il suo turno di pausa forzata nel girone di ritorno, attende un Città di Thiene fresco di vittoria e sorpasso in classifica sul San Pietro. Derby sardo tra Jasnagora e Torres, mentre l‘Audace Verona cerca di accorciare sulla vetta contro lo stesso San Pietro. Desta curiosità la sfida tra le due sorprese terribili Sportland e Duomo Chieri, appaiate al quinto posto a soli 5 punti dalla vetta.

Nel #GironeB continua il suo campionato a parte il Pelletterie, che vuol difendere i suoi dieci punti di vantaggio sulle inseguitrici. Per farlo, serve l’ennesima vittoria in casa del Padova, sesto ma con meno della metà di lunghezze (34 a 16 il confronto). Firenze ospita il FiberPasta Chiaravalle secondo, mentre il Centrostorico Montesilvano, dopo essersi fatto rimontare due gol dal fanalino di coda Real Colombine, cerca la vittoria nel big match contro il Granzette, quarto e lontano soltanto tre punti in classifica. Dicevamo del Real Colombine, che prova a scalare posizioni a partire dalla sfida contro il Decima Sport. Sassoleone-Perugia vale la terzultima piazza, con le padrone di casa a + 1 in classifica. Il Civitanova, non in un gran periodo di forma, sfida il Dorica Torrette.

In attesa del Vis Fondi, lontano sei punti e con una gara da recuperare, continua la lotta a due per la vetta del #Girone C tra Vigor Ragusa e Coppa d’Oro Cerveteri. Questa volta, la super occasione è per il Cerveteri, visto che le siciliane riposano e rischiano così di perdere la prima posizione, nel caso in cui le romane riuscissero a ottenere i tre punti contro la BRC Balduina. Il Vis Fondi, per ribadire il terzo posto, ospita il Città di Valmontone, mentre dietro occhio alla Virtus Ciampino, impegnata in una gara sulla carta non probitiva contro l’FB5 Team Rome. Apre il turno il Vittoria, contro la PMB Roma desolatamente ultima e a zero punti in classifica. Attenzione anche a Real Praeneste-Frosinone.

Sono cinque le squadre che si possono ancora contendere il primo posto nel Girone D: dalla Noci, prima a trenta punti, alla Dona Five Fasano, quinta a quota 25, tutte hanno le loro frecce nella faretra da utilizzare. Dietro, il vuoto, con il MachPower Rionero lontano 9 punti dalla squadra che la precede in classifica. Nessun confronto diretto in questa settimana, con gli incontri più difficili che riguardano sicuramente il Noci capolista, che ospita il Conversano, e il Dona Five Fasano, atteso dal MachPower Rionero. Sulla carta più agevole l’impegno del Manfredonia, contro una Woman Napoli fanalino di coda, con peggior attacco e peggior difesa del campionato. Il Molfetta terzo, dopo un tour de force senza precedenti, spera di respirare contro il Nuceria, mentre la Fulgor Octajano fa visita alla Salernitana. Chiude il quadro Città di Taranto-Sangiovannese.