#SerieA2, scatto Petrarca. Tombesi e Lido a forza 4. Signor Prestito a segno

23-02-2019
#SerieA2, scatto Petrarca. Tombesi e Lido a forza 4. Signor Prestito a segno

Tutte vincenti le quattro capolista della #SerieA2Futsal nella sedicesima giornata di campionato. Ma c’è una sostanziale differenza, che fa felice il Petrarca Padova, rispetto alle altre. Copertina della settimana dedicata al Mantova, in quinta contro Milano.

GIRONE A – Da due giornate a questa parte, il Petrarca di Giampaolo continua a prendere punti al Città di Asti. Il ritorno al successo dei patavini, di misura su una gagliarda L84, fa il palio con il pirotecnico pari fra i piemontesi di Lotta con il Città di Sestu, un risultato che fa comodo anche al Mantova di Milella, ora secondo grazie al rotondo successo ai danni del Milano. Sorride due volte il sorprendente Villorba, corsaro in Sardegna contro il fanalino di coda Ossi: Del Gaudio (sempre più top scorer del girone A) e compagnia consolidano la propria posizione nei playoff, agganciando in classifica il Sestu. Il blitz del CDM Genova con il Carrè Chiuppano è preziosissimo in ottica salvezza, idem per il Bubi Merano. Che torna a vincere nel momento più importante: battuto il Leonardo e via dalla zona playout.

GIRONE BTombesi Ortona e Todis Lido di Ostia sempre a braccetto al comando del girone E. Entrambe vincono in trasferta doppiando con il medesimo risultato, rispettivamente, le pericolanti Roma C5 e Olimpus. Nella corsa playoff sorride soltanto un’ottima Cioli Ariccia Valmontone. I ragazzi di Rosinha fanno la voce grossa nella classicissima contro la Virtus Aniene 3Z, prendono due punti a quel Real Cefalù fermato sul pari in casa dal Ciampino Anni Nuovi (4 punti in due turni con Lupi in panchina) allungando pure su una Mirafin che non va oltre l’1-1 a Montecatini con il Futsal Pistoia della Legend Pippo Quattrini. Derby toscano al Prato: i lanieri si allontanano dalla zona play out, nonostante non siano ancora al sicuro.

GIRONE CSignor Prestito CMB e Sandro Abate si avvicinano allo scontro diretto (all’ultima giornata) continuando a vincere e a convincere. I lucani di Scarpitti superano senza particolari problemi il Barletta, imitati dagli avellinesi di Nuccorini corsari sul campo della Salinis. Bene bene anche il Real Rogit, che soffre un tempo con il rimaneggiato Cobà, prima di dilagare nella ripresa. Dal posticipo arrivano altre buone notizie per i rossanesi di Tuoto. Già, l’Atletico Cassano va due volte avanti con la Virtus Rutigliano, che però ha l’ex di turno decisivo, quel Paolo Rotondo match winner della sfida tutta pugliese. A proposito di rimonte: il Sammichele sbanca il PalaTenax, doppia il tranquillo Torfit Castelfidardo e ipoteca la salvezza diretta. Dopo 15 sconfitte, esulta il Futsal Bisceglie, di misura sul rabberciato Futsal Marigliano.