Serie B: Canosa di rigore, cinquina United Pomezia. La finale è servita

04-06-2022
Serie B: Canosa di rigore, cinquina United Pomezia. La finale è servita

Una fra Canosa o United Pomezia il prossimo anno giocherà in Serie A2. La squadra di Lodispoto la spunta ai tiri di rigore contro un indomito Isola 5, nella infinita semi delle Futsal Finals cadette. Il roster di Caporaletti s’impone sull’OR Reggio Emilia di Parutto, continuando la sua favola.

CANOSA-ISOLA 5 10-8 d.t.r.

Altalena di gol ed emozioni. La Final Four di Serie B non poteva iniziare meglio: Isola 5 e Canosa danno vita a un primo tempo dove accade tutto e il suo esatto contrario: Casara apre la fiera del gol, il Canosa ribalta il risultato con un rigore tirato due volte da Isaias e Termine (verrà espulso per doppia ammonizione), L’Isola 5 prima pareggia con Lelé, chiudendo la prima frazione in vantaggio per merito di Siviero. Spettacolo e ribaltoni anche nella ripresa. Il possente Isaias segna il 3-3, di D’Elisa il nuovo sorpasso del Canosa. Il fortino eretto dal roster di Lodispoto regge fino a 7” dal termine dei tempi regolamentari, poi cade per mano ancora di Casara: 4-4 e overtime. Chi si aspetta un inevitabile calo, sbaglia di grosso. Siviero riporta avanti l’Isola 5, ma doppio Isaias ribalta tutto. A un minuto dal termine dell’overtime Signori realizza il 6-6. Solo i tiri di rigori potevano decidere questo pazzo incontro: il Canosa è infallibile dal dischetto, decisivi gli errori di Siviero e Lele.

OLIMPIA REGIUM REGGIO EMILIA-UNITED POMEZIA 2-5

La seconda semi dell’E-R Arena di Salsomaggiore inizia nel segno di un cinico e concreto United Pomezia. De Simoni impiega 27 secondi per rompere l’equilibrio, ripetendosi dopo neanche due minuti, nonostante il rosso al portiere Pacioni, sostituito da un egregio Magurno. L’OR Reggio Emilia paga a caro prezzo un approccio al match completamente sbagliato, prova a riaddrizzare l’incontro, ma sbatte contro la granitica fase difensiva ardeatina. Tanto ai gol di ci pensa sempre De Simoni: è 3-0 all’intervallo. Non cambia il canovaccio del match nella ripresa, con due sostanziali differenze: l’OR Reggio Emilia non sbaglia l’approccio, e riesce a far gol con Ferrari. A quasi metà della ripresa, poi, il match è completamente riaperto: merito di una ripartenza granata concretizzata da un preciso destro del Killer Ruggiero. Gli emiliani però commettono troppi falli, perdono Ederson – espulso per doppia ammonizione – e in inferiorità numerica incassano la rete dell’Arciere Zullo, su punizione. A 7’31” dal termine un altro sliding doors. L’OR Reggio Emilia protesta vivacemente per una evidente strattonata non sanzionata dai direttori di gara su Fatjon Halitjaha, lanciato a rete: sulla susseguente ripartenza Zullo sigla il 5-2 che chiude i giochi, anche perché l’OR Reggio Emilia sbatte sui pali.

 

 

SERIE B – PLAYOFF

PRIMO TURNO

SECONDO TURNO

QUARTI DI FINALE

SEMIFINALI – GARA UNICA – 04/05 (dirette Futsal TV)
A) CANOSA-ISOLA 5 10-8 d.t.r.
B) OLIMPIA REGIUM REGGIO EMILIA-UNITED POMEZIA 2-5

FINALE – GARA UNICA – 05/05
CANOSA-UNITED POMEZIA ore 20.30, diretta Sky Sport