Serie B, Final Eight: è tutto Real. San Giuseppe campione, Città di Massa da applausi

10-03-2019
Serie B, Final Eight: è tutto Real. San Giuseppe campione, Città di Massa da applausi

La diretta televisiva su Sportitalia è servita a tutti per mostrare la spettacolarità del futsal cadetto. Una finale per molti scontata è stata in bilico per oltre un tempo, con il favoritissimo Real San Giuseppe del dinamico duo Manfroi-Borsato costretto a rimontare tre gol di svantaggio prima di imporsi 8-4 e alzare la ventunesima coccarda tricolore di Serie B, contro un piccolo-grande Città di Massa.

PRIMO TEMPO SHOW Quartetto di movimento tutto verdeoro per Centonze, privo di Botta: Ghiotti, Bico, Borsato e Manfroi davanti a Montefalcone. Garzelli senza la sua stella Lineiro Garrote si affida allo starting five composto da Dodaro, Quintin Mayoral, Ussi, Bandinelli e Berti. La finale del PalaUnimol di Campobasso si apre con quattro gol nei primi 5’36”. Botta e risposta Bandinelli-Manfroi, Berti chiude sul secondo palo un’azione in verticale di un Massa che soffre le folate di Manfroi e Borsato, ma trova il 3-1 con un diagonale di Bandinelli non trattenuto da Montefalcone. Centonze, contrariato per la lentezza della manovra campana, chiama subito time out. Ma le ripartenze bianconere tagliano a fette la difesa del Real San Giuseppe: Perciavalle trasforma in rete un’altra letale azione di rimessa, per il 4-1 del Città di Massa. Il predominio territoriale del Real San Giuseppe porta al calcio di rigore (mani in area di Zoppi, ammonito nell’occasione) trasformato da Galletto. I ragazzi di Centonze attaccano, nonostante a metà frazione abbiano già esaurito il bonus falli, il roster di Garzelli si difende. Un egoista Borsato non vede Borriello solo sul secondo palo e calcia altissimo da posizione defilata, sciupando un succulento 3vs2. Dodaro salva su un pimpante Galletto, ma il sesto fallo di Ghiotti porta Quintin Mayoral al tiro libero, respinto alla grande da Montefalcone. Ultimo minuto da incubo per il Città di Massa, che prima perde l’ottimo Bandinelli per infortunio, poi incassa il 4-3 di Borsato. Finisce così un primo tempo tanto spettacolare quanto sorprendente e inaspettato.

RIMONTA COMPLETATA Borsato prende per mano il Real San Giuseppe e completa la rimonta (da 1-4 a 4-4) a inizio ripresa, con un rasoterra che non lascia scampo a Todaro. Rimonta e sorpasso, con una pregevole punizione dal limite da Bico, tutto nell’arco di 28 secondi. Dodaro tiene a galla i suoi salvando prima su Borsato e poi su Calabrese, ma dopo la prima metà di frazione nulla può sulla conclusione di Calabrese. È il gol che chiude di fatto l’incontro. I toscani, rimaneggiati, non ne hanno più. Borsato raggiunge Manfroi in testa ai top scorer della Final Eight di Campobasso siglando 7-4. Ma Manfroi lo supera realizzando il sesto gol personale nella kermesse molisana, quello del definitivo 8-4. Campania a festa: il Real San Giuseppe emula il Gragnano dodici anni dopo, alzando la Coppa Italia di Serie B. Nessuno può togliere, però, tanti, tanti, tanti applausi a un grande Città di Massa.

 

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE B
PALAUNIMOL – CAMPOBASSO

QUARTI DI FINALE – 08/03
1) AOSTA-REAL SAN GIUSEPPE 4-8
2) ASSOPORTO MELILLI-IMOLESE 6-3
3) ITALPOL-BE BOARD RUVO 0-6 a tavolino
4) CLN CUS MOLISE-CITTÀ DI MASSA 4-5 d.t.r.

SEMIFINALI – 09/03
5) REAL SAN GIUSEPPE-ASSOPORTO MELILLI 3-2
6) BE BOARD RUVO-CITTÀ DI MASSA 2-4 d.t.r.

FINALE – 10/03
REAL SAN GIUSEPPE-CITTÀ DI MASSA 8-4


CLASSIFICA MARCATORI

6 RETI: Manfroi (Real San Giuseppe)

5 RETI: Borsato (Real San Giuseppe)

3 RETI: Galletto (Real San Giuseppe), Rizzo (Assoporto Melilli)

2 RETI: Bandinelli (Città di Massa), Bico (Real San Giuseppe), Calabrese (Real San Giuseppe), Castagna (Imolese Kaos), Lineiro Garrote (Città di Massa), M. Gianino (Assoporto Melilli), Perciavalle (Città di Massa), Rosa (Aosta)

1 RETE: Berti (Città di Massa), Bocci (Assoporto Melilli), Borriello (Real San Giuseppe), Ciliberti (Be Board Ruvo), Cioccia (Cln Cus Molise), Di Stefano (Cln Cus Molise), Failla (Assoporto Melilli), Liberti (Imolese), Monaco (Assoporto Melilli), Ussi (Città di Massa), Vona (Aosta)

AUTORETE: Zoppi (Be Board Ruvo, pro Città di Massa), Fuschino (Real San Giuseppe, pro Aosta)


ALBO D’ORO

1998-99 Arzignano, 1999-00 Perugia, 2000-01 Luparense, 2001-02 Matera, 2002-03 Giemme Reggio Emilia, 2003-04 Bisceglie, 2004-05 Pro Scicli, 2005-06 Canottieri Belluno, 2006-07 Città di Gragnano, 2007-08 Salumi Reca Polignano, 2008-09 BiTecnology Reggiana, 2009-10 Cogianco Genzano, 2010-11 Canottierilazio Futsal,2011-12 Lc Poker X Martina, 2012-13 Paolo Agus, 2013-14 Città di Montesilvano, 2014-15 Block Stem Cisternino, 2015-2016 Odissea 2000, 2016-17 Maritime Futsal Augusta, 2017-18 Petrarca Padova, 2018-2019 Real San Giuseppe