Serie B, conclusa la 14ª giornata: il commento delle gare disputate

07-01-2017
Serie B, conclusa la 14ª giornata: il commento delle gare disputate

Un sabato “orfano” di tante partite – vista l’emergenza maltempo – ma non sono mancati spettacolo ed emozioni nel turno odierno del campionato di Serie B.

Nel girone A prosegue la marcia del MyGlass CLD Carmagnola: i piemontesi superano di misura, 2-1, il Saints Pagnano nel big-match e conservano quattro punti di vantaggio sull’L84, che espugna con un autoritario 7-1 il campo del Domus Bresso. Bene anche il Sestu, che a Pavia – contro la terzultima della classe – vince con un rotondo 8-3 e si conferma al terzo posto. Rinviata la gara tra Mediterranea e Lecco.

Nel girone B il Carrè Chiuppano fa la voce grossa contro la Miti Vicinalis – superata con un netto 9-4 – e ringrazia il Rotal Five Mezzolombardo, che regala la sorpresa di giornata: i gialloneri trentini, fino a questo pomeriggio ultimi in classifica, superano 5-2 la Fenice Veneziamestre, che dal secondo scivola al quarto posto visti i contemporanei successi di Faventia e Villorba, che si aggiudicano i rispettivi derby contro Imolese e Cornedo.

Nel girone C prosegue il cammino perfetto del Leonardo. Gli arancioneri sardi non danno scampo alla Sangiovannese, sconfitta 5-0, e festeggiano la quattordicesima vittoria su quattordici partite. Bene anche l’altra formazione sarda, l’Ossi San Bartolomeo, corsara 3-1 sul campo della Mattagnanese. Il Pistoia stende 3-2 il Montecalvoli e il Bagnolo ne approfitta per portarsi sul podio, al terzo posto, grazie al netto 7-1 esterno contro l’Olimpia Regium.

La PSG Potenza Picena sfrutta il turno casalingo e si conferma, imbattuta, al comando del girone D. La formazione marchigiana supera con un tennistico 6-1 il Corinaldo, penultimo in graduatoria, e mantiene immutato il vantaggio di tre punti sul tandem formato da Civitella Sicurezza Pro e Angelana. La squadra di Marchionne passa 3-1 sul campo del Todi, mentre al Palaroma di Montesilvano i giallorossi umbri vincono 3-2; scoppiettante pareggio, 6-6, tra Torronalba Castelfidardo e Torresavio Cesena.

Nel girone E prosegue l’appassionante duello tra Todis Lido di Ostia e Brillante Torrino. La capolista, guidata da Roberto Matranga, batte con un netto 6-2 il Futsal Marigliano confermando la sua grande tenuta difensiva – appena 28 reti incassate – e mantiene un vantaggio di quattro punti sui romani di mister Venditti, che contro la Mirafin ottengono la settima vittoria nelle ultime otto giornate: la Mirafin, terza forza del raggruppamento, si inchina 3-2. Sale il Ferentino, che stende 2-0 l’Active Network.

Tutte rinviate per l’emergenza maltempo le partite del girone F, nel girone G la Maritime Augusta sbanca 7-1 il campo della Lurisol Regalbuto e si aggiudica in scioltezza il derby siciliano: la squadra guidata dallo spagnolo Miki ottiene la dodicesima vittoria su tredici giornate di campionato e mantiene tre lunghezze di vantaggio sul Real Cefalù, che affonda 6-2 il Real Rogit. Abbandona l’ultimo posto in classifica l’Edilferr Cittanova, che passa 5-2 sul campo della Polisportiva Futura.