Serie B con tanti scontri al vertice. Sporting Juvenia-Forte il Social Match

01-11-2019
Serie B con tanti scontri al vertice. Sporting Juvenia-Forte il Social Match

Sesto turno pieno, zeppo, di scontri diretti nel campionato cadetto. Campello Motors Cdm e Corinaldo, Bernalda, Gear Sport e Città di Cosenza: 6 capolista a punteggio pieno, troppe.

GIRONE A FF Cagliari e Domus difendono per la seconda un primato a metà, con coefficienti di difficoltà, sulla carta, diversi. Sardi in trasferta – per di più – con il pericoloso Rhibo Fossano, bressesi in casa contro un Athletic double face. benissimo in casa un po’ meno fuori dalle mura amiche. Il big match, però, si gioca in terra lombarda: Real Cornaredo e Orange Futsal, solo una potrà restare almeno in scia del duo di testa, o sognare un ipotetico sorpasso. Bagarre in coda, con Videoton Crema e Carmagnola vogliose di staccarsi dalla zona pericolo, scontro diretto anche fra i fanalini di coda Ossi e Bergamo La Torre. Riposa il Lecco.

GIRONE B Quattro capolista, la metà a confronto: Futsal Cornedo-Arzignano Team è un derby ad altissima quota. Trasferta pericolosa per il Pordenone, a Merano, contro un Bubi che può sorpassarlo in classifica. Così, sembra un turno favorevole al Maccan Prata di Sabalino, nonostante i “cugini” dell’Udine City si siano appena sbloccati in campionato. Atletico Nervesa in rampo di lancio, non prima di aver superaro l’Olympia Rovereto. Canottieri Bellun sì in casa, ma con l’ostico Sedico. Completa il turno, la sfida salvezza fra Futsal Atesina e Palmanova.

GIRONE C Campello Motors CdM-Corinaldo catalizza la sesta giornata del girone C cadetto. Uno scontro al vertice fra capolista a punteggio pieno che potrebbe favorire il lanciato Cesena, alle prese con il Sant’Agata ancora ferma al palo. Miti Vicinalis e Sporting Altamarca possono far valere il fattore campo, rispettivamente, con Bagnolo e Faventia. Il Cavezzo deve dimenticare la mini striscia negativa di due stop di fila, in casa, con l’Aposa, mentre il Pro Patria San Felice punta all’aggancio sull’Eta Beta.

GIRONE D La sesta giornata mette a confronto tanti scontri al vertice. Anche nel girone D, dove la Sangio difende per la prima volta il primato dopo il ribaltone di settimana scorsa, ospitando la Mattagnanese. Occasione Prato, Grottaccia permettendo. Futsal Askl-Lastrigiana da volere-volare, Vis Gubbio e Cus Ancona godono dei favori dei pronostici, rispettivamente, con le Tenute Poggibonsese (in casa) e il Cagli (in trasferta). Completa il turno CTS Grafica-Atlante Grosseto.

GIRONE E La capolista a punteggio pieno Sporting Juvenia in diretta sulla pagina facebook della Divisione, nel Social Match contro la Forte Colleferro: il rischio per Bagalà è quello di andare in testa-coda. Attenzione al Monastir Kosmoto, che ha vinto tre partite in altrettanti incontri, e prenota punta al poker nella sfida tutta sarda con il San Paolo Cagliari. Fortitudo Pomezia a caccia di riscatto contro la Roma History 3Z, lo Jasna invece vuole dare continuità al blitz di Colleferro. United Aprilia-Velletri il secondo derby (laziale) di giornata.

GIRONE F  Con l’entusiasmo proprio di chi ha trionfato nel Social Match e, soprattutto, con un ruolino di marcia da percorso netto, il Bernalda sogna di battere il cinque sul campo di un Futsal Parete sempre temibile fra le mura amiche, per di più a sei punti con una gara in meno. Una occasione doppia, in realtà, per gli uomini di Marcio Volpini dal momento che le immediate inseguitrici, Taranto e Leoni Acerra, s’affrontano nel big match della sesta giornata del girone F. Completano il turno: Alma Salerno-Sipremix Limatola, Futura Matera-Orsa Viggiano e San Gerardo Potenza-Junior Domitia.

GIRONE G Le Aquile Molfetta riposano, così il Played Canosa può ritrovarsi in vetta al girone G in solitaria, ma il calendario non aiuta il roster di D’Ambrosio, impegnato in una delle trasferte più difficile, senza considerare il fatto che è sempre un derby contro il Giovinazzo. L’imbattuta Chaminade Campobasso fuori casa con un Real Dem ancora ferma al palo, così come un Torremaggiore col dente avvelenato per la sconfitta a tavolino in settimana con il Giovinazzo. Free Time L’Aquila-Diaz Bisceglie e Sporting Venafro-Olympique Ostuni le altre gare in programma.

GIRONE H Chissà se il terzetto che si è appena formato lassù, nel girone H, rimarrà tale dopo una giornata che potrebbe essere appannaggio del Città di Cosenza, prima con tre successi in altrettante partite e alle prese con la sfida tutta calabrese – in casa – con la Polisportiva Futura. Già, Gear Sport ed Ecosistem Lamezia Soccer incrociano i propri destini nel match clou del sesto turno. Bovalino deciso a ridurre il gap con le prime della classe e favorito, sulla carta, in casa col Siac Messina. Akragas fuori casa, con un Agriplus ancora alla ricerca del primo squillo. L’altra squadra Mascalucia col Pro Nissa, in un incontro con in palio tre punti pesantissimi.