Serie B, anticipo al Miti Vicinalis: cinquina all’Olympia. Ora le altre

06-01-2021
Serie B, anticipo al Miti Vicinalis: cinquina all’Olympia. Ora le altre

Il Miti Vicinalis comincia l’anno nuovo battendo 5-1 l’Olympia Rovereto nell’anticipo della dodicesima giornata del girone B cadetto – con doppiette di Genovese e Zecchinello, a segno anche Laino – ottenendo il suo secondo successo stagionale e allontanandosi dai bassifondi della classifica. Sabato il resto del turno previsto da calendario, senza l’atteso confronto fra Hellas Verona e Carré Chiuppano: il big match è un derby fra Canottieri Belluno e Sporting Altamarca.

DALL’ALTO dei suoi 6 punti di vantaggio, il Leon può allungare visto l’impegno in trasferta contro il C’é Chi Ciak e il concomitante stop forzato del Fossano. Nella dodicesima giornata del girone A spiccano gli scontri diretti Domus-Cagliari e Orange Futsal-Videoton Crema. Tempo di big match nel girone C: si affrontano la capolista San Felice e la prima inseguitrice Modena Cavezzo: il pari farebbe comodo all’OR Reggio Emilia, a patto che riesca a battere la Lastrigiana. Il Recanati difende il primato nel girone D sul campo del pericolante Russi: Montesicuro Tre Colli-Cus Ancona, imperdibile scontro diretto d’alta classifica.

RINVIATA a data da destinarsi l’attesissima Cioli-Eur Massimo, così può cambiare la testa della classifica del girone E, nel caso in cui lo Sporting Hornets dovesse superare l’ostacolo Real Fabrica; derby spettacolo a Pomezia. Ecocity Cisterna-Sala Consilina è il piatto forte della 12esima giornata del girone F: in palio la vetta e forse anche di più; il Benevento, dal canto suo, non può sbagliare in casa con lo Spartak San Nicola. Scontro al vertice anche nel girone G, dove c’è Canosa-Bitonto, un’occasione da cogliere al volo per l’altra battistrada Aquile Molfetta, impegnata nel derby di Bisceglie. Impegni casalinghi, infine, per le grandi del girone H: il Polisportiva Futura riceve un Casali del Manco distante 15 punti, più ostico – sulla carta – l’avversario del Megara Augusta, ovvero quel Città di Palermo che sogna il podio.