Live Match

Serie B: vola il Pordenone. Rallentano Hornets e Lamezia. Cade la Domus

12-02-2022
Serie B: vola il Pordenone. Rallentano Hornets e Lamezia. Cade la Domus

Fa notizia nel girone A  la sconfitta della fuggitiva capolista Domus Bresso, per di più in casa: è l’Avis Isola a compiere l’impresa, imponendosi 5-2: l’Orange Futsal coglie l’occasione, doma il Leon e si porta a -7. Turno interlocutorio nel girone B: il Futsal Cesena mostra i muscoli al Sassuolo, mentre l’Olimpia Regium regola la Dozzese, così il distacco fra prima e seconda rimane invariato. Pro Patria di misura, solo il Fossolo non va oltre il pari con l’Athletic, così il Russi (5-2 all’Aposa) è più vicino al quarto posto. Nel girone C c’è solo il Maccan (corsaro a Padova) dietro il dominante Pordenone: perde terreno infatti l’Udine City, fermato su un pirotecnico 6-6 nella trasferta col Sedico. Vincono le prime quattro in un girone D saldamente nelle mani di un Damiani&Gatti Ascoli dalle settebellezze contro la Lastrigiana.

RALLENTA lo Sporting Hornets nel girone E: la capolista pareggia 3-3 contro un’ottima Ternana, Città di Anzio ora è a otto lunghezze ma con una partita in meno. AP e Junior Domitia ancora a braccetto nel girone F: lepre e cacciatrice (già protagoniste in settimana con il passaggio del turno in Coppa Italia) vincono entrambe 7-3: una a Colleferro, l’altra a Frosinone; podio affollato: l’Alma Salerno piega la Cioli e aggancia Colleferro e anche quel Velletri sorpreso in casa dal Real Ciampino. Nel girone G l’Itria si tiene stretto il primato con il 6-1 inflitto al Senise, ma Canosa (ok col Mirto) e Torremaggiore (4-2 alla Chaminade) non mollano nulla. Solo un pari, infine, nel girone H per la capolista Lamezia (2-2 coi Casali del Manco), ne approfittano tutte: dal Canicattì al Città di Palermo, passando per il PSG Luce.