Serie B: cade Bresso. Fuga Ascoli. Itria al comando da sola. Pari Lamezia e AP

18-12-2021
Serie B: cade Bresso. Fuga Ascoli. Itria al comando da sola. Pari Lamezia e AP

Turno alquanto complesso per molte big della Serie B. Domus sempre in testa nel girone A, ma i bressesi dopo nove successi in altrettanti incontri incassano il primo stop contro un Orange Futsal ora a quattro punti dalla vetta. Sardinia e Nizza perdono contatto: una sconfitta dal Videoton Crema, l’altra non va oltre il pari nella trasferta contro lo Jasna. Cesena unico roster a punteggio pieno di tutta la cadetteria: la squadra di Osimani passa agevolmente anche sul campo del Lavagna e conserva i rispettivi vantaggi su pro Patria, Olimpia Regium e Fossolo; bene il Russi, primo successo stagione per il Futsal Sassuolo nel girone B. Addirittura tre in testa al girone C, dove Pordenone (che doppia il Padova) e Maccan Prata (di misura a Belluno) agganciano l’Udine City, che riposava. Prospetto di fuga nel girone D: il D&G Ascoli si aggiudica lo scontro al vertice contro il Recanati e scappa via: perdono anche Montesicuro Tre Colli e Potenza Picena, agganciate ora dal Pontedera.

SUCCESSO DI MISURA per lo Sporting Hornets: la battistrada del girone E piega il Real Terracina e mantiene tre punti di vantaggio sul Città di Anzio corsaro ad Aprilia, United Pomezia da podio (insieme all’History Roma 3Z) dopo l’importante vittoria contro il Real Fabrica. girone F choc: l’AP non si riscatta, pareggia con l’Alma ma alla fine è un punto guadagnato visto che lo Junior Domitia viene sorpreso in casa dalla Cioli. Primato in solitaria per l’Itria nel girone G: i giallorossi festeggiano due volte perché il Canosa pareggia a Venafro e scivola a -2. Nel girone H rallenta il Lamezia, fermato sul pari in casa dal Mascalucia, il Palermo mostra i muscoli al PGS Luce ed accorcia a -1 dalla vetta.