Live Match

Serie A2, l’Active scappa via. Melilli col fiato sul collo del Cosenza

05-03-2022
Serie A2, l’Active scappa via. Melilli col fiato sul collo del Cosenza

Il duello fra il Saviatesta Mantova e il 360GG Cagliari continua senza esclusioni di vittorie. La capolista del girone A torna in campo e trascinata da Titon il corsaro (giunto a 39 reti in campionato) batte 4-1 il Leonardo trovando il tesoretto sull’isola e mantenendo la testa della classifica da con Cagliari che non si ferma più: 3-1 sull’Arzignano e decimo successo di fila. Hellas Verona e Lecco non se lo fanno ripetere due volte, vincono, rispettivamente, contro Aosta e Sestu, mettendo un solco sul Leonardo in ottica playoff.  Nel girone B, l’andamento a rilento di un Mestre che rallenta (2-2) nel derby contro lo Sporting Altamarca, permette alla Samp (che sbanca Villorba) di prendere altri due punti, portarsi a +3 anche se con due partite in più sui lagunari, quattro su un Gisinti Pistoia che riposava e ha tre partite in meno rispetto al Doria di Cipolla.

ACTIVE padrone del girone C: la capolista non sbaglia con la Mirafin, ma riesce a prendere punti alle sue dirette concorrenti: Genzano cade ancora con la Lazio (già corsara al PalaCesaroni nella sfida di andata) e scivola a -10 con una partita in meno, Benevento (fermato sul pari dalla Tombesi nell’anticipo) è a -11. Turno pro Pomezia con il 4-2 all’Italpol. Tre reti e altrettanti punti preziosi in ottica playoff per il Cus Molise: è clean sheet contro la pericolante Roma C5. Giornata positiva per chi insegue, invece, nel girone D: pur soffrendo, il Cosenza riesce a spuntarla sul Catanzaro grazie a una rete last minute di Iozzino, così la formazione di Tuoto è a soli due punti dalla capolista Melilli, raggiunta sul pari, in casa, dal Bovalino.