Serie A2, San Giuseppe senza rivali. Real Rogit e Melilli sempre a braccetto

29-02-2020
Serie A2, San Giuseppe senza rivali. Real Rogit e Melilli sempre a braccetto

Una giornata, la ventunesima di Serie A2, fortemente condizionata dall’emergenza sanitaria, che ha visto rinviate tantissime partite a causa del Coronavirus, in primis lo scontro al vertice nel girone A fra Milano e Carrè Chiuppano.

GIRONE A Trionfa il fattore casalingo nei due incontri disputati. Preziosissimi i tre punti di un Leonardo che, trascinato da super Michele Podda, va in doppia cifra con il Massa e aggancia in classifica sia il Pistoia (una partita in meno) sia quel Città di Sestu che cade ad Aosta, sotto i colpi di un Geovanne da Silva elevato al cubo.

GIRONE B Il derby campano no fa altro che confermare la netta supremazia di un Real San Giuseppe che s’impone sull’unica squadra che non aveva ancora mai battuta: il Fuorigrotta. Senza storia lo scontro al vertice: Lolo Suazo stappa l’incontro del PalaCoscioni, Chima con una doppietta lo chiude con largo anticipo, il roster di Centonze va sul 3-0 all’intervallo prima di chiudere con un eloquente 7-2. Derby trionfale anche per Ciampino Anni Nuovi (doppietta di Terlizzi nell’8-2 alla Cioli) e quella Roma C5 che, grazie a un tiro libero realizzato da Caique Silva, batte l’Olimpus. La Tombesi alimenta la speranza di partecipare ai prossimi playoff sconfiggendo 5-2 nel posticipo l’Active Network: sugli scudi Nikinha Silveira e Piovesan.

GIRONE C Real Rogit e Melilli sempre in testa grazie a due vittorie diverse fra loro. I rossanesi di Tuoto soffrono un tempo con il Regalbuto, la rete in apertura di ripresa di Menini il preambolo di una frazione dominata da Silon (quaterna e 50 gol in campionato) e compagnia. Che, con un parziale di 6-0, stravincono 7-1. I siciliani di Bosco partono a razzo, invece, e chiudono i primi 20′ effettivi sul 4-1 contro il Sammichele, prima del definitivo 8-3.  In scia delle battistrada c’è anche la Virtus Rutigliano, ma che fatica domare un coriaceo Cataforio, piegato a 38″ dal suono della sirena, da una rete di Cristobal Gracia. Negli altri incontri, balzo in avanti di Manfredonia e Atletico Cassano: sipontini senza problemi con il giovane Bisceglie, Pellicani a segno con una rete di Caio che piega il Futsal Polistena. Bene il Cus Molise a Barletta, benissimo il Magic Crati Bisignano, vincitore dello scontro diretto col Cefalù, ora sorpassato in classifica di punti.