Serie A2: il 2020 parte (ancora) nel segno di Milano, San Giuseppe e Melilli

11-01-2020
Serie A2: il 2020 parte (ancora) nel segno di Milano, San Giuseppe e Melilli

Anno nuovo, vita vecchia. Il 2020 del campionato di Serie A2 riparte all’insegna dei campioni d’inverno. Milano, Real San Giuseppe e Futsal Melilli tutte e tre vincenti, convincenti e sempre al comando dei rispettivi gironi, nella prima giornata di ritorno.

GIRONE A Il 7-2 patito alla Cavina al debutto, un vago ricordo. Milano si prende la rivincita sull’Imolese, battuto 4-1 grazie alla doppietta di Migliano Minazzoli, il 25esimo centro in campionato del top scorer Renoldi, con tanto di griffe di Gargantini. Ma il Chiuppano non molla: i berici regolano il Futsal Pistoia della Legend Quattrini, restando sempre a un punto dalla vetta. Massa e Città di Asti vincono con il medesimo punteggio negli scontri casalinghi, rispettivamente, con OR Reggio Emilia e Villorba, issandosi a braccetto sul podio. Bene la L84, scontro salvezza all’Aosta contro la Fenice. Nell’anticipo la rivincita del Città di Sestu ai danni del Leonardo.

GIRONE B Vincono le prime tre. Il Real San Giuseppe fa tredici nella sfida casalinga con l’Olimpus, il Futsal Fuorigrotta regola i Buldog Lucrezia, derby marchigiano a un Futsal Cobà da clean sheet con il Torfit Tenax Castelfidardo. Turno pro Active in chiave playoff: la squadra di David Ceppi s’impone nella sfida tutta laziale con il fanalino di coda Cioli Feros e aggancia un rimaneggiato Italpol. Che crolla a Ciampino contro gli Anni Nuovi di Fabrizio Reali. A proposito di derby: una super Roma C5 sbanca Pomezia, stende la Mirafin e torna prepotentemente in corsa per la salvezza. Nell’anticipo blitz Tombesi Ortona, di misura con la Lazio.

GIRONE C Il Futsal Melilli riparte di slancio andando addirittura in doppia cifra con il Magic Crati Bisignano. Ma le altre tre pretendenti alla promozione diretta non mollano un centimetro. Il Real Rogit di Silon fa la voce grossa a Barletta, il Futsal Polistena soffre un tempo con il Real Cefalù ma poi fa sette su sette in casa; tutto facile anche per la Virtus Rutigliano di Chiaffarato nel posticipo serale pugliese contro il Sammichele. Passerella Cln Cus Molise, fra le big rallenta soltanto l’Atletico: i Pellicani soffrono col Manfredonia, vanno sotto ma ribaltano l’incontro prima del guizzo di Ganzetti a 2′ dal suono della sirena. Il 2-2 di Cassano delle Murge fa comodo a un grande Regalbuto, autoritario a Cataforio.