Serie A2 Femminile: colpi Padova, Virtus Romagna e Vis Fondi

01-11-2020
Serie A2 Femminile: colpi Padova, Virtus Romagna e Vis Fondi

Il super derby pugliese non tradisce le attese, ma fra Futsal Bitonto e Molfetta non vince nessuno, così il proscenio se lo prendono Padova, Virtus Romagna Vis Fondi, capolista vincenti e convincenti dopo la terza giornata del campionato di Serie A2 Femminile.

CLEAN SHEET E PASSERELLE  Nel girone A il Padova mostra la manita al Top Five, mantenendo anche la porta imbattuta e continuando il suo percorso netto. Ma l’Audace è sempre lì: le veronesi impongono il primo stop stagionale al Cometa e restano a due lunghezze di distanza dalla vetta; VIP Altamarca corsara sul campo del Duomo Chieri, finisce in parità la sfida fra Jasna e Città di Thiene. Nel girone B brutta sconfitta – la prima – per una Polisportiva 1980 che cade rovinosamente a Perugia e viene scavalcata da una Virtus Romagna che doppia il Sabina Lazio; Firenze di misura, due i pareggi: Sassoleone-Chiaravalle e Francavilla Atletico Foligno. Lo stop forzato del Best, lascia campo libero a una Vis Fondi in passerella (benissimo Patri Jornet) contro la FB5 e ora al comando del girone C; nell’altra sfida poker del Progetto Futsal. Nel girone D altalena di emozioni nel super derby pugliese: il Molfetta sogna il colpo grosso, ma viene ripresa da Moreira, autrice del definitivo 4-4; tutto facile per un Cus Cosenza che esce fuori alla distanza e va in doppia cifra col fanalino di coda Woman Napoli.