Serie A2 femminile: festA Pelletterie. Noalese e Coppa d’Oro, tre puntoni

Serie A2 femminile: festA Pelletterie. Noalese e Coppa d’Oro, tre puntoni

La diciassettesima giornata della Serie A2 Femminile ha regalato spunti interessantissimi in tutti e quattro i gironi. Aumentano le capolista, c’è chi vince uno scontro diretto e aggancia la vetta, chi si aggiudica un match clou last minute, chi allunga sulle immediate inseguitrici. E chi chiude i conti a cinque turni dal termine. Già, il Pelletterie è la prima squadra a salire aritmeticamente nel gotha del futsal in rosa nostrano.

GIRONE A  Completamente riaperto. Tutto merito di una super Noalese. Doppio Gabbiadini, Pivato, Lippolis e Toffolo annichiliscono la VIP Tombolo, in uno scontro al vertice senza storia che permette al roster di Barcaro e Facino di agganciare proprio le padovane in testa al girone A. L’Audace Verona non regge il ritmo, cade sul campo del Duomo Chieri e scivola a -4. Sportland di misura sul Top Five, unico pareggio di giornata quello fra Torres e San Pietro. Nell’anticipo il Città di Chieti corsaro con lo Jasna.

GIRONE B  Quindici successi e un pari, il sedicesimo regala la promozione diretta al Pelletterie, signora e padrona incontrastata del girone B, in pratica dall’inizio alla fine. Anche l’aritmetica s’inchina dopo il 2-0 delle toscane al Perugia, perché il FiberPasta Chiaravalle crolla con il Granzette, scivolando a -16. Troppi. Se il Pelletterie ha fatto un campionato a parte, dietro sono tutte in fila: il Centrostorico Montesilvano piega il Civitanova e lo sorpassa, tre punti in cassaforte per Dorica Torrette, Firenze e Padova Femminile.

GIRONE C  Al PalaFonte una partitona di nome e di fatto. La Vis Fondi sblocca il risultato, ma sveglia la Coppa d’Oro Cerveteri: Catrambone e socie capovolgono il risultato, passando a condurre 4-1. Brenda Moroni e compagnia non si arrendono, reagiscono completando una clamorosa rimonta a meno di 2′ dal termine, con Nainggolan. Gara finita? Macché. A 49″ dal suono della sirena la rete di Zeppoloni (doppietta) che vale un primato in solitaria, a +3 sul quella Virtus Ragusa che torna con i tre punti in tasca dalla trasferta con il Real Praeneste. Vittoria dominante con il Città di Valmontone, la BRC Balduina passa a Frosinone. In coda, preziosissimo successo per il FB5 Team Rome contro il PMB Roma.

GIRONE D   strappo in vetta al girone D. Il puroBio cosmetics Noci regola la Salernitana con Intini e Angelini, capitalizzando al massimo il successo con tanto di clean sheet, visto che Futsal Molfetta e Dona Five Fasano pareggiano nel big match di giornata. Buon per il Fulgor Octajano, che cala il pokerissimo sul campo del Futsal Nuceria, salendo sul podio. Il Manfredonia 2000 torna al successo nella sfida tutta pugliese con il Taranto, colpi esterni di Rionero e Conversano: chi contro la Sangio, chi col fanalino di coda Woman Futsal Club.