Serie A2, doppio anticipo: L84-Aosta (con Marchisio) in tv. C’è Lazio-Cobà

24-01-2020
Serie A2, doppio anticipo: L84-Aosta (con Marchisio) in tv. C’è Lazio-Cobà

Con la Serie A ferma per gli impegni della Nazionale nelle Qualificazioni Mondiali, proscenio tutto per la A2. Si comincia con un doppio Friday Night: sotto gli occhi di Claudio Marchisio e davanti le telecamere di Sportitalia (ore 18.30) L84 e Aosta si sfidano a Volpiano con obiettivi diversi: neroverdi in piena bagarre playoff, valdostani impegnati nella lotta salvezza. Alle 20, al PalaGems, la Lazio riceve il Cobà: in palio punti pesanti nella corsa a playout e playoff.

GIRONE A Milano e Chiuppano devono dimenticare entrambi i pari di settimana scorsa, rispettivamente, con Saints Pagnano e OR Reggio Emilia. Giocano tutte e due in casa: la capolista gode dei favori del pronostico con la Fenice, i berici alle prese con un Città di Sestu che sembra aver cambiato passo nel girone di ritorno. Massa-Imolese snodo playoff, il Città di Asti non può sbagliare con l’OR Reggio Emilia. Completano il turno: Villorba-Pistoia e Leonardo-Saints Pagnano.

GIRONE B Nessun finora ha intralciato i piani espansionistici di un San Giuseppe a caccia del quindicesimo successo in 16 match contro il pericolante Tenax. Più complicato, sulla carta, l’impegno dell’inseguitrice Fuorigrotta, che ha rischiato grosso in Coppa Italia (costretta all’overtime dalla Virtus Rutigliano) e deve alzare l’asticella perché l’Active (quarto da solo) sa essere molto pericoloso. Sulle ali dell’entusiasmo per il blitz di Ortona, il Ciampino Anni Nuovi affronta la rivelazione Olimpus Roma per spiccare definitivamente il volo. Mirafin-Italpol l’altra sfida tutta laziale, fra due formazioni in un moment tutt’altro che magic. Chiudono il turno: Buldog-Roma C5 e Cioli-Tombesi.

GIRONE C Atletico Cassano-Melilli il piatto forte della sedicesima giornata: gli uni devono recuperare ancora un po’ di terreno per entrare in zona playoff, gli altri difendono il primato dall’arrembante Polistena, reduce dal trionfale derby di Coppa Italia con il Real Rogit e alla ricerca dell’ottavo squillo in altrettanti incontri casalinghi, Regalbuto permettendo. Rogit e Rutigliano non possono sbagliare nei rispettivi derby: persa la F4 il Real di Tuoto fa visita ai tranquilli “cugini” del Cataforio, la Virtus punta a ripetere la grande prestazione offerta in settimana col Fuorigrotta, ma servono in primis punti col Manfredonia. Turno completato da Cus Molise-Sammichele, Barletta-Bisignano (alla prima senza coach Barbuto) e Cefalù-Bisceglie.