Serie A2, ribaltone nel girone A. Manfredonia ok, FF Napoli da dieci

16-01-2021
Serie A2, ribaltone nel girone A. Manfredonia ok, FF Napoli da dieci

FF Napoli da copertina fra le capolista nella dodicesima giornata di campionato. Un FF Napoli fin qui dal percorso netto: dieci partite, altrettante vittorie per i ragazzi di Piero Basile. Torna al successo il Manfredonia, le grandi sorpresi arrivano tutte le dal girone A.

SUCCEDE DI TUTTO lassù, nel girone A. La L84 va in testa coda a Prato: doppio Novo e Vinicinho regalano il primo successo stagionale ai lanieri, con tanto di clean sheet. I Saints Pagnano vengono ripresi a 36″ da Salamone e pareggiano 3-3 ad Arzignano. Un punto, comunque, che vale la vetta per Lemma anche se in coabitazione con quell’arrembante Atletico Nervesa che fa la voce grossa nel derby con la Fenice, col dinamico trio Rexhepaj-Imamovic-Leandro Alfonso. Negli altri incontri vincono Massa e Mestre. Nel girone B solo il Ciampino Anni Nuovi accorcia il divario dalla capolista Olimpus Roma: sospinto dal provvidenziale Dall’Onder passa di misura sul campo della Nordovest portandosi a -4 dalla vetta. Galeotto il derby per il Leonardo, a far festa è il 360GG di Podda. Italpol in crisi: battuto e agganciato in classifica dalla Roma C5, mentre il Monastir Kosmoto è tabù per il Sestu.

RISCATTO MANFREDONIA nel girone C: i sipontini di Monsignori tornano al successo (doppiette di Scigliano e Crocco nel 7-3 inflitto ai “cugini” del Capurso) e restano al comando. Ma con un distacco invariato nei confronti del Cus Molise che continua a vincere: Barichello decisivo nel blitz di Fucecchio contro il Futsal Pistoia. Importantissima vittoria del Cobà con la Vis Gubbio, derby trionfale per i Buldog col Tenax. Nel girone D il Napoli di Turmena trova il tesoro sull’isola, mostra i muscoli al Regalbuto ottenendo la decima vittoria in altrettanti incontri. Polistena, comunque, sempre a cinque lunghezze dopo il successo di ripresa con una coriacea Orsa. Melilli da podio col 6-2 al Gear, vola un Cosenza in doppia cifra contro il Siac Messina. Mezzo passo falso per il Bernalda. Che non va oltre il pari con il Cataforio: pesantissimo il tiro libero fallito da Bocca a poco più di un minuto dal termine, è 2-2.