Live Match

Serie A2, Pistoia sbanca Reggio Emilia nell’anticipo su Sportitalia. Ora le altre

25-10-2019
Serie A2, Pistoia sbanca Reggio Emilia nell’anticipo su Sportitalia. Ora le altre

La quinta giornata del campionato di Serie A2 nel “segno Legend” di Pippo Quattrini. Il Gisinti Pistoia sbanca il PalaBigi nell’anticipo del girone A, batte 6-2 l’OR Reggio Emilia, ottenendo il suo terzo successo di fila. Un match sempre in mano ai toscani, sin dal primo tempo chiuso sul 4-0 grazie a Evandro, Antonito e Galindo, i match winner. Sabato in campo tutte le altre.

GIRONE A La capolista Carrè Chiuppano vuole tornare a correre dopo il rallentamento (in extremis) con l’Imolese, ma i Saints Pagnano sono un avversario ostico, come dimostrato sabato scorso con l’imbattuto Città di Massa. Futsal Villorba e Milano attese da trasferte non proprio semplici: una ad Aosta, l’altra sull’isola contro un Città di Sestu che ha appena cambiato tecnico, passando da Chicco Cocco a Rino Monti. Città di Massa in laguna con una Fenice reduce da un punto nelle ultime tre uscite. Il clou è Imolese-Città di Asti, entrambe a caccia della decisa sterzata.

GIRONE B Fra le due capolista campane a punteggio pieno, sulla carta, rischia più il Futsal Fuorigrotta rispetto a un Real San Giuseppe che comunque deve fare molta attenzione al Ciampino Anni Nuovi di Reali e, soprattutto, a non approcciare il match del PalaCoscioni come contro la Lazio, quando si è ritrovata sotto 3-0. I flegrei di Oliva attesi da un confronto dagli alti contenuti, a Ortona contro la pericolosa Tombesi. Negli altri incontri, Futsal Cobà con il morale alto e a caccia del terzo acuto di fila contro una Cioli Feros in difficoltà in questo scorcio di stagione. Italpol e Olimpus, stessi punti ma stati d’animo differenti: Ranieri ricerca il riscatto coi Buldog di Osimani dopo l’onorevole sconfitta col Fuorigrotta ma pur sempre sconfitta, Budoni sogna un altro exploit con una Mirafin che deve riaddrizzare la mira, soprattutto nei tiri liberi. Active Network-Roma, un derby fra due squadre reduci da successi; fra Tenax Castelfidardo e Lazio un imperativo categorico: vincere.

GIRONE C  Tra la battistrada dal percorso netto Assoporto Melilli e il quinto successo di fila, c’è solo il Barletta. Un Barletta che ha chiuso il rapporto con mister Vaccariello ed è ancora ferma al palo. Le inseguitrici Virtus Rutigliano e Cus Molise vogliono continuare a stupire, ma devono superare degli esami di maturità, chi a Cassano col competitivo Atletico chi a Manfredonia contro una avversaria che si perde ancora un po’ troppo nei finali di gara. Il Real Rogit spera di trovare in casa e nel derby con il Futsal Polistena l’occasione di tornare al successo, cercando soprattutto di non farsi nuovamente rimontare nel caso dovesse passare in vantaggio, anche con più di un gol di scarto. Il Regalbuto cerca il terzo successo in altrettante partite casalinghe, Futsal Bisceglie permettendo. Magic Crati Bisignano-Cataforio, un po’ derby un po’ l’occasione per allontanarsi ulteriormente dalla zona a rischio: i ragazzi di Barbuto segnano tanto e incassano altrettanti, il roster di Praticò sulle ali dell’entusiasmo dopo il preziosissimo successo sul Manfredonia. Real Cefalù deciso a risalire la classifica sul campo del fanalino di coda Sammichele.