Live Match

Serie A2, L84 battuto e agganciato dal Massa. Il clou al Manfredonia

30-01-2021
Serie A2, L84 battuto e agganciato dal Massa. Il clou al Manfredonia

Il girone A continua a regalare sorprese e un continuo turbinio di classifica. Olimpus sempre padrona del girone B, il Manfredonia primeggia nel girone C. Nel girone D si accorcia il distacco fra il Napoli e il Polistena. Tutto questo e molto altro nella quattordicesima giornata.

SCATTA LA TRAPPOLA per la L84. Il doppio sussulto finale non basta ai neroverdi, battuti a agganciati in testa al girone A dal Città di Massa di Lineiro Garrote. Male anche Atletico Nervesa e Saints Pagnano, i cui derby contro Arzignano e Milano sono galeotti. Balzo Villorba, ora più vicino ai playoff; ritorno da tre punti per Candeo sulla panchina di un Città di Mestre corsaro ad Aosta. Nel posticipo il Bubi Merano sbanca il Franchetti: doppio Rafinha, 5-2 alla Fenice. Nel girone B, Olimpus Roma e Ciampino allungano: la capolista di D’Orto va in doppia cifra sul campo della Nordovest, i rossoblù di Reali doppiano la Mirafin. Non regge il passo il Leonardo, sconfitto in casa da un gagliardo Active Network. La Roma C5 non ha problemi a supera il Sestu.

IL BIG MATCH della quattordicesima giornata del girone C premia ancora il Manfredonia. I sipontini concedono il bis col Cus Molise, regolato grazie alle reti di Martinez e Sampaio. Riscatto Vis Gubbio corsara sul campo del Tenax Castelfidardo. Il Cobà è discontinuo e pareggia in casa col Capurso, tre puntoni per l’Atletico Cassano contro i Buldog. Ferma la capolista a punteggio pieno del girone D, il Polistena ne approfitta per trionfare nel derby col Cataforio e riportarsi momentaneamente a-2 dal Napoli. Negli altri due incontri, vince solo il Taranto. Che grazie a un grandissimo primo tempo doppia il Gear. L’atteso Melilli-Bernalda termina senza vincitori né vinti.