Serie A, vince solo il Latina. Aniene-Feldi: pari spettacolo in RAI. 4-4 anche ad Arzignano

22-11-2019
Serie A, vince solo il Latina. Aniene-Feldi: pari spettacolo in RAI. 4-4 anche ad Arzignano

Tre anticipi, un solo vincitore: il Lynx Latina. I nerazzurri di Basile dimenticano le sei sconfitte consecutive e tornano a sorridere al PalaBianchini, non prima di aver recuperato un doppio svantaggio iniziale: match winner Jhonny, che si porta a casa il pallone per il suo hat trick contro il Todis Lido di Ostia. Due 4-4 negli altri incontri. Pari spettacolo al ToLive fra Cybertel Aniene e Feldi Eboli, davanti le telecamere RAI. A Cipolla non basta andare sul 3-0 all’intervallo, nella ripresa Jorginho (poi espulso) suona la carica, concretizzata da un ottimo Edu Villalva, autore di una doppietta con tanto di 4-4 di tacco. Altro rallentamento per la Feldi, che non riesce proprio ad avere continuità in questa parte di stagione. Altalena di emozioni anche al PalaTezze, dove il Colormax Pescara va al riposo avanti di un gol. Ma l’Aniquilador Morillo e Ibracadabra Ghouati fanno volare il Grifo, riacchiappato dal “deb” Leandro nella ripresa.

SABATO Tutto ruota intorno ad AcquaeSapone Unigross-Real Rieti, un po’ amarcord per Bellarte, Nicolodi e anche Jesulito, un po’ scontro al vertice. Desta molta curiosità Came Dosson-Signor Prestito CMB: il miglior attacco del campionato fa visita a una squadra in salute, nonostante la sconfitta di misura patita con l’Italservice Pesaro. In trasferta anche il Meta Catania, a caccia del quinto risultato utile di fila nella tana di un Petrarca Padova che fuori casa ha sempre perso, ma alla Gozzano sa trasformarsi. Kaos Mantova e CDM Genova alla ricerca della vittoria perduta.

VISIBILITA’ Tutto in diretta streaming su PMGSport Futsal: Came Dosson-Signor Prestito anche su Repubblica.it. Sandro Abate-Italservice Pesaro rinviata al 10 dicembre (ore 20.30), causa gli impegni in Champions dei campioni d’Italia.

SERIE A – 9ª GIORNATA
VENERDÌ 22 NOVEMBRE 2019 – ORE 20.30

CYBERTEL ANIENE-FELDI EBOLI 4-4

LYNX LATINA-TODIS LIDO DI OSTIA 4-3

REAL ARZIGNANO-COLORMAX PESCARA 4-4