Serie A, super AeS in RAI contro l’Italservice. Vola anche il CMB. Ossigeno Colormax. Pari Feldi

08-11-2019
Serie A, super AeS in RAI contro l’Italservice. Vola anche il CMB. Ossigeno Colormax. Pari Feldi

L’AcquaeSapone Unigross non è più quella acerba della finale di Supercoppa. Ne sa qualcosa l’Italservice Pesaro, sconfitto (per la prima volta da campione d’Italia) davanti alle telecamere di Raisport +HD nel super anticipo della settima giornata di Serie A. Super come la squadra di Bellarte che, al PalaRigopiano, soffre l’approccio rock dei campioni d’Italia e va sotto subito con l’acuto di Taborda. Il dominio marchigiano dura poco, però. Un calcio di rigore trasformato da Jonas (con tanto di rosso a Tonidandel) cambia l’inerzia della gara. E’ ancora Jonas, lasciato colpevolmente solo in area, a siglare il sorpasso pescarese. Gui crea sconquassi nella difesa rossiniana e trova il meritato 3-1 sradicando il pallone dai piedi di Taborda e battendo Miarelli prima del duplice fischio. Julio De Oliveira rischia il “golazo” (di tacco) dell’ex a inizio ripresa colpendo la traversa, Marcelinho accorcia le distanze, ma sono due lampi. Brilla di più l’Aes, che chiude i conti con Coco e ancora lo scatenato Gui. Aspettando il Rieti, Bellarte torna in testa insieme al sorprendente Signor Prestito CMB.

NEANCHE IL DOPPIO SVANTAGGIO iniziale ferma la squadra di Scarpitti. I lucani riportano il risultato in parità già nella prima frazione di gioco, con lo spagnolo David Sanchez e Linhares. A inizio ripresa Alemao porta nuovamente avanti il Latina. Per l’ultima volta. Sale in cattedra, infatti, un grande Caruso: il Signor Prestito trova lo strappo decisivo e con un parziale di 3-0 scappa via. Bissoni accorcia, Linhares e Pulvirenti riallungano, Anas e Weber nell’ultimo minuto servono solo a sancire il successo del CMB. Continua anche l’andamento lento di una Feldi Eboli che pareggia come una giornata fa 3-3. Stavolta la squadra di Cipolla non viene rimontata, ma rimonta un gagliardo Arzignano avanti 3-1 nella ripresa con una prodezza di Felipe Mancha e un altro gran gol griffato Tres Rudinei. Varazze è sempre indigesta per il CDM Genova: scontro diretto al Colormax Pescara. Che esce fuori nella ripresa e torna al successo (pesante) grazie a Misael e Morgado.

ACQUAESAPONE UNIGROSS-ITALSERVICE PESARO 5-2

LYNX LATINA-SIGNOR PRESTITO CMB 5-8

REAL ARZIGNANO-FELDI EBOLI 3-3

CDM FUTSAL GENOVA-COLORMAX PESCARA 1-4