Serie A2, Sammichele-Virtus Rutigliano l’anticipo. Imolese-Milano in diretta tv

26-09-2019
Serie A2, Sammichele-Virtus Rutigliano l’anticipo. Imolese-Milano in diretta tv

Bentornata Serie A2. Si comincia con un week end curioso e lungo. Curioso perché la prima giornata darà una parvenza maggiore di quelle che sono le forze in campo nei tre gironi. Lungo perché comincia di venerdì con un anticipo tutto pugliese e finisce con un Monday Night in diretta su Sportitalia.

GIRONE A Imolese-Milano, infatti, sulla breccia dell’onda, in diretta tv in un lunedì che si preannuncia alquanto spettacolare, nonostante i meneghini di Sau siano usciti dalla Coppa della Divisione per mano dei Saints Pagnano di Lemma, che – a loro volta – cercano conferme in casa con il pericoloso L84 di De Lima. Derby sull’isola. L’ambizioso Città di Sestu, che in estate ha riportato in Italia un certo Betão, alle prese con un Leonardo che non sembra quella squadra dovuta passare per i playout, un’annata fa. Il Città di Asti ha rischiato grosso in Coppa della Divisione, passando soltanto ai tiri di rigore e volge lo sguardo verso Villorba, consapevole che i trevigiani già sono fuori dalla competizione che mette a confronto tutti i roster del futsal nazionale, a prescindere dalla categoria. OR Reggio Emilia e Città di Massa si ritrovano nuovamente di fronte dopo aver battagliato una stagione fa per il primato nel girone C cadetto. Fenice-Aosta si preannuncia come un incontro fra baldi giovani; tutta da vivere Pistoia-Chiuppano, sfida sulla carta ricca di competitività.

GIRONE B  per molti un girone dantesco. Un girone dove le campane si presentano ai nastri di partenza con tanti top-player proveniente dalla Serie A: il Fuorigrotta di Kakà e il Real San Giuseppe di Chimanguinho debuttano in trasferta, una coi “Cagnacci” del Lucrezia, l’altra sull’Olimpus. Subito un derby per un Futsal Cobà che ha tutta l’intenzione di recitare un ruolo di protagonista, al massimo antagonista del dinamico duo campano, nel girone B: Sgolastra e compagnia ricevono il Tenax di Gianangeli, che sembra più forte della stagione del debutto. Derby, una parola che accomuna, nel Lazio, Active e Cioli, Italpol e Ciampino Anni Nuovi, Roma C5 e Mirafin. Dulcis in fundo la sfida più stuzzicante, almeno a bocce ferme, quella fra la Tombesi Ortona (uscita clamorosamente in Coppa della Divisione) del vice campione d’Italia al femminile Marzuoli, e la rinnovata Lazio affidata in estate (nuovamente) a Domenico Luciano.

GIRONE C Sarà Sammichele-Virtus Rutigliano ad aprire la stagione di A2, con l’anticipo tutto pugliese del venerdì sera. Il Real Rogit di Tuoto non si è nascosto questa estate, desidera ardentemente quel salto di categoria soltanto sfiorato nei playoff della scorsa annata. E chiede subito strada a un Barletta uscito prematuramente, senza colpo ferire, dalla Coppa della Divisione. Stesso discorso dicasi per l’Atletico Cassano di Parrilla, atteso comunque dalla pericolosa trasferta di Manfredonia. E’ l’unico derby della prima giornata. Due calabresi su tre debuttano in trasferta: Polistena a Cefalù con un Real “ferito” dalla precoce eliminazione di Coppa della Divisione, anche il Cataforio sbarca sull’isola, am per affrontare la ripescata Regalbuto. In casa il Magic Crati Bisignano, out in Coppa della Divisione, in (nelle intenzioni) in campionato… Assoporto Melilli permettendo. Chiude il turno il match fra il ripescato Futsal Bisceglie e il Cln Cus Molise, alla prima assoluta in A2.