Serie A planetwin 365, playoff: poker al Maritime, l’AeS in semifinale

07-05-2019
Serie A planetwin 365, playoff: poker al Maritime, l’AeS in semifinale

ACQUAESAPONE UNIGROSS-MARITIME AUGUSTA 4-1 (1-0 p.t.)
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, Murilo, Lukaian
, Marrazzo, Cuzzolino, Calderolli, De Oliveira, Coco Wellington, Avellino, Jonas, Fior, Casassa. All. Pérez
MARITIME AUGUSTA: Dal Cin, Simi, Zanchetta, Crema, Selucio, Follador, Pedrinho, Bissoni, Cavalli, Mangiameli, Saraceno, Bartilotti. All. Everton
MARCATORI: 9’21” p.t. Murilo (A), 7’42” s.t. De Oliveira (A), 11’42” aut. Crema (M), 16’40” Zanchetta (M) 18’15” Ercolessi (A)
AMMONITI: Crema (M), Avellino (A), Selucio (M), Follador (M), Thiago Bissoni (M), Lukaian (A), Cuzzolino (A)
ESPULSI: al 13’01” s.t. Pedrinho (M) per comportamento scorretto
ARBITRI: Luca Vannucchi (Prato), Giovanni Ferraioli Vitolo (Castellammare di Stabia), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) CRONO: Davide Sallese (Vasto)

L’AcquaeSapone Unigross piega il Maritime Augusta alla “bella” e conquista la semifinale scudetto, dove se la vedrà contro il Lollo Caffè Napoli. In gara-3 dei quarti di finale, davanti al pubblico del PalaRoma di Montesilvano, i campioni d’Italia stendono 4-1 i siciliani e conquistano la qualificazione, chiudendo 2-1 una serie iniziata in salita dopo il ko dello scorso 1 maggio su questo stesso parquet. La neopromossa di “Batata” Everton saluta i playoff, ma lo fa a testa alta.

Come ormai consuetudine, il Maritime parte (quasi) subito con il portiere di movimento, alternando Zanchetta e Crema con la maglia gialla. Ma sono i padroni di casa a passare in vantaggio, a metà frazione: rimessa di Lima, il blocco di Ercolessi libera Murilo che di sinistro insacca l’1-0. I siciliani continuano imperterriti con la loro strategia, complici anche le rotazioni limitate e vanno vicini al pareggio con Thiago Bissoni prima e con Simi poi, liberato da un rinvio di Pedrinho. L’AcquaeSapone risponde con una girata di Calderolli su assist di Cuzzolino, di poco imprecisa.

Nella ripresa è Mammarella a salire in cattedra con un prodigioso intervento su Pedrinho e la parata del numero 1 della nazionale innesca la ripartenza di De Oliveira, il cui errore aveva propiziato la conclusione della squadra di Batata: il Brocador chiede e ottiene l’uno-due da Jonas e di destro “fulmina” Dalcin.

Siamo al minuto 7’42’’, la squadra di Pérez gioca ora più serena. Murilo esalta i riflessi del portiere avversario, poi Lukaian colpisce il palo con uno splendido destro al volo. Quattro minuti e arriva il tris, con una sfortunata autorete di Crema che aveva provato ad anticipare Coco sul centro di Calderolli. Il Maritime accusa il colpo, anche perché Pedrinho viene espulso (rosso diretto) per aver travolto lo stesso Calderolli lanciato a rete.

L’AcquaeSapone non è però concreta sulla superiorità e ripristinata la parità numerica subisce la rete dell’ex Zanchetta, di nuovo a segno con un preciso tap-in di testa: un giusto premio alla generosità e alla caparbietà del Maritime. A meno di due minuti dalla fine arriva il definitivo poker di Ercolessi, dopo uno splendido pallone filtrante di Calderolli per Lima, altruista nello scarico per il capitano della nazionale.

Finisce 4-1 per i campioni d’Italia, che conquistano la qualificazione a gara-3. Le due semifinali scudetto saranno AcquaeSapone Unigross-Lollo Caffè Napoli e Italservice Pesaro-Real Rieti.


SERIE A PLANETWIN365 – PLAYOFF SCUDETTO
QUARTI DI FINALE

ACQUAESAPONE UNIGROSS-MARITIME AUGUSTA 2-1 (2-5, 4-0, 4-1)

LOLLO CAFFE’ NAPOLI-META CATANIA BRICOCITY 2-0 (5-3, 5-3)

REAL RIETI-FELDI EBOLI 2-0 (4-3, 2-1)

ITALSERVICE PESARO-CAME DOSSON 2-0 (4-2, 5-1)


SEMIFINALI
(11/5, 14/5, 17/5, ev. 19/5, ev. 25/5)

1) ACQUAESAPONE UNIGROSS-LOLLO CAFFE’ NAPOLI

2) ITALSERVICE PESARO-REAL RIETI


FINALE
(1/6, 4/6, 9/6, ev. 16/6, ev. 21/6)

VINCENTE 1-VINCENTE 2