Serie A femminile: la Lazio rimonta lo Statte, il Kick Off allunga. Montesilvano 2°

03-03-2019
Serie A femminile: la Lazio rimonta lo Statte, il Kick Off allunga. Montesilvano 2°

La ventunesima giornata di stagione regolare mescola le posizioni nelle zone altissime della Serie A femminile: il Kick Off beneficia della rimonta della Lazio sul campo del Real Statte e allunga, il Montesilvano sbanca Grisignano e si prende il ruolo di inseguitrice diretta delle sandonatesi.

ALLUNGO E SORPASSO L’inizio di marzo porta in dote al Kick Off un primato ancora più solido: la squadra di Russo, trascinata dalle sue stelle, passa 7-4 nel fortino dell’Olimpus e si ritrova a +6 sul secondo posto. Al PalaOlgiata, Guti e Atz lanciano la capolista, Blanco accorcia prima dell’intervallo; Vanin, Nona e Atz imbastiscono il break decisivo di inizio ripresa: la reazione delle blues, spinta da Benvenuto, Lisi e Pomposelli, è tardiva, Perruzza sigilla il blitz delle All Blacks. Il finale thrilling che agita i vertici della categoria va in scena al PalaCurtivecchi di Montemesola, dove la Lazio riacciuffa sul 5-5 l’Italcave Real Statte: dopo l’acuto di Taninha, le rossoblù pareggiano con Ion e scappano grazie alle doppiette di Belam e Violi, quest’ultima inframezzata dalla firma di Vanelli. Il triplo vantaggio, però, è effimero, perchè le reti di Agnello, Beita e Xhaxho valgono un punto pesantissimo alle biancocelesti. Il Montesilvano ne approfitta e supera le ioniche, issandosi a quota 47: Gayardo si porta a casa il pallone dalla trasferta di Grisignano di Zocco, Amparo, Dayane e D’Incecco griffano le altre tre marcature nel 6-2 alle venete, illuse dal gol-lampo di Iturriaga e dal momentaneo 2-3 di Ziero.

TRENI COMPATTI Fra le abruzzesi di Marzuoli e il sesto posto intercorrono appena cinque lunghezze: è il sintomo del grande equilibrio nel plotone di big e il prodotto del 7-5 della Ternana sul Florentia, scavalcato dalla Futsal Salinis. Non c’è storia al PalaAliperti tra il fanalino di coda Woman Napoli e le rosanero di Bellarte, che si impongono 8-0 e salgono a -1 dal podio: Maite, Siclari e Taty spianano la strada già nei primi 20′, il pivot reggino bussa altre due volte e completa la festa nella ripresa insieme ad Azevedo (doppietta) ed Exana. Le Ferelle rendono amaro il gran ritorno (con gol) di Renatinha al Pala Di Vittorio: il tris di Tampa trascina la squadra di D’Orto, che si porta a -2 dalle stesse gigliate di Colella. Scoppia la coppia BisceglieBreganze: le ragazze di Zanetti impattano sul 2-2 tra le mura amiche di Sarcedo con la Futsal Cagliari, mentre le pugliesi, ispirate dalla tripletta di Pereira, ottengono un prezioso 6-2 in quel di Fano ai danni del Flaminia. Seconda gioia consecutiva per il Città di Falconara: Ciferni, Dalla Villa e Luciani piegano 3-0 la Royal Team Lamezia e permettono al team di Neri di agganciare sia il Cagliari che il Grisignano.