Serata sfortunata per la Came: a Dosson passa il Cormar Polistena

Serata sfortunata per la Came: a Dosson passa il Cormar Polistena

Sconfitta interna per la Came Dosson nella gara contro il Cormar Polistena: serata decisamente sfortunata per i biancoblu che hanno a lungo dominato la gara ma hanno raccolto molto meno di quanto meritavano.

La cronaca. Avvio di gara subito movimentato con il vantaggio biancoblu dopo appena 80 secondi grazie ad un gran gol di Japa che riceve palla spalle alla porta, resiste alla carica del diretto marcatore e dopo essersi girato velocemente, batte Martino con gran destro all’incrocio: arriva immediata la risposta degli ospiti con Arcidiacone che sotto porta devia in rete una conclusione di Vinicius sul secondo palo. Al 3’ minuto uscita scomposta fuori area di Martino ai danni di Arnon, inevitabile il cartellino rosso per il portiere ospite e superiorità numerica che però la Came non riesce a sfruttare. Nei minuti successivi il risultato rimane inchiodato sull’1-1, il pallino del gioco è sempre in mano ai padroni di casa ma il Polistena difende con ordine e concede molto poco ai biancoblu: la gara è inoltre molto accesa dal punto di vista agonistico e diversi contrasti al limite del regolamento vengono sanzionati con il cartellino giallo, ne fa le spese Maloku che deve abbandonare il campo per doppia ammonizione; anche in questo caso la Came non sfrutta la superiorità numerica e il risultato non cambia. Mister Rocha prova a sviluppare nuove trame offensive attraverso alcuni cambi ma l’assalto finale della Came sbatte contro il muro ospite e il primo tempo termina sul punteggio di parità.

Doccia fredda per i biancoblu in avvio di ripresa: dopo una buona occasione creata dal tandem Japa-Suton che per pochissimo non trovano la rete, arriva il vantaggio ospite con Vinicius sugli schemi di un calcio di punizione. La reazione della Came è veemente e la gara si sposta interamente nella metà campo avversaria: con il Polistena completamente schierato a difesa della porta difesa da Parisi, Japa e compagni provano a trovare il varco giusto affidandosi al possesso palla e a veloci cambi di ritmo, ma il fortino degli ospiti regge ai numerosi tentativi dei biancoblu. Il Polistena bada soprattutto a difendere il vantaggio ma non disdegna di pungere in contropiede: e così in una delle rare sortite offensive Vinicius serve comoda a Creaco la palla che sposta il risultato sull’1-3 su cui si conclude la gara. Mister Rocha prova infatti a recuperare lo svantaggio con il quinto uomo di movimento ma non è serata per i biancoblu.